Pubblicato il

Orsomando: "Non perde occasione per denigrarmi"

La replica del presidente del consiglio all’attacco personale del sindaco Pascucci

La replica del presidente del consiglio all’attacco personale del sindaco Pascucci

CERVETERI – Il candidato sindaco Salvatore Orsomando tramite il suo uffico stampa diffonde una nota di replica all’attacco personale a lui rivolto dal sindaco Pascucci dalla tribuna  del Parco di Villa dei Principi: “Alessio Pascucci è così sicuro del suo operato in questi cinque anni, che non perdo occasione per denigrare il candidato Salvatore Orsomando. La campagna elettorale per le amministrative del 2017 del Comune di Cerveteri è ormai agli sgoccioli, in questo mese i vari candidati si sono adoperati per far conoscere ai cittadini il loro pensiero e il loro apporto che daranno alla macchina amministrativa. E questo fa parte del gioco. Le grandi mancanze dell’amministrazione uscente sono sotto gli occhi di tutti e lo stesso sindaco Alessio Pascucci se ne sta accorgendo, e se n’è accorto durante l’esposizione dei dati relativi alla percezione che i cittadini hanno avuto del suo operato in questi cinque anni. La dice lunga infatti la sua corsa spasmodica per cercare di risolvere alla meno peggio problemi che il Comune di Cerveteri si porta avanti da ormai lunghi anni, anni che hanno visto il candidato Alessio Pascucci seduto ai banchi del consiglio comunale.  anni che evidentemente gli sono serviti per cercare di fare carriera all’interno della politica cittadina e chissà forse anche quella regionale e nazionale. Non bastano gli slogan certo a modificare situazioni quali la spazzatura che imperversa per le strade, non solo del centro di Cerveteri ma anche in tutte le strade delle varie frazioni che compongono il ceretano.  Questa è solo la punta dell’iceberg della modalità d’azione, frettolosa ,sbrigativa e senza coerenza dell’amministrazione Pascucci, che si potrebbe tranquillamente sintetizzare con la frase oltre le chiacchiere i danni. Capiamo che la consapevolezza della realtà è difficile, dura e molto spesso ci scoraggia, ma questo non lo giustifica nel suo comportamento verbale verso i candidati, soprattutto verso Salvatore Orsomando, comportamento ai limiti della legalità come molte delle sue azioni amministrative. Invitiamo il candidato Pascucci ad abbassare i toni e a concentrarsi su quanto avrebbe dovuto fare e non è riuscito a fare e su quanto effettivamente sia idoneo a ricoprire la carica di sindaco”. 
 

ULTIME NEWS