Pubblicato il

Tre giorni dedicati all’archeologia per i ragazzi del liceo Galileo Galilei

Tre giorni dedicati all’archeologia per i ragazzi del liceo Galileo Galilei

Gli studenti della IV G parteciperanno nel weekend alle visite guidate

S. MARINELLA – Saranno tre giorni dedicati all’archeologia, quelli che attendono gli studenti della IV G, che parteciperanno nel fine settimana alle visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia e all’esplorazione del tratto costiero di Santa Marinella, per approdare al ritrovamento di se stessi. Questo è il suggerimento del progetto “NuovaMente per l’Antico”, che ha affiancato l’attività di alternanza scuola-lavoro presso il Museo Archeologico, pro¬muovendo la convenzione tra il liceo Galileo Galilei e il Polo Museale del Lazio. Favorire una conoscenza più diretta e approfondita del pa¬trimonio storico-artistico è un obiettivo del direttore del Polo Museale Edith Gabrielli, che ha permesso lo sviluppo di una importante rete di rapporti tra le diverse sedi museali e le scuole del territorio.Diretti dall’archeologo Flavio Enei, gli studenti, hanno prima fatto esperienza nello scavo archeologico di Castrum No¬vum e poi, nel corso di quest’anno scolastico, hanno rielabo¬rato le antiche tecniche scultoree, basandosi sulle eccezionali opere provenienti da questo importante sito archeologico, molte custodite all’estero e nei musei del territorio naziona¬le, tra cui la splendida collezione marmorea di Civitavecchia. Protagonista della mostra è l’arte, come attività armonica¬mente complementare alla scoperta e all’indagine del pro¬prio passato, fino all’introiezione al fondo di se stessi. La storia e l’archeologia del territorio, condotte studiando e riapplicando le conoscenze tecnico-plastiche delle civiltà an¬tiche, sono diventate l’occasione per sviluppare un proprio linguaggio espressivo. Il percorso seguito nel corso della mostra viene illustrato in lingua italiana ed inglese dai ragazzi della 4 G e si avvar¬rà anche della partecipazione dei ragazzi della classe 4AL nel ruolo di interpreti in lingua francese e spagnola. La di¬rigente scolastica, professoressa Maria Zeno, è particolarmente orgogliosa dei docenti e degli alunni coinvolti e fa presente che l’attività è parte integrante del partenariato sottoscritto pres¬so il Miur lo scorso 27 aprile con il Liceo Bergson di Parigi.

ULTIME NEWS