Pubblicato il

Il Tar a Ciogli: «Non è nostra la competenza giurisdizionale»

Il Tar a Ciogli: «Non è nostra la competenza giurisdizionale»

Pubblicata la sentenza sul ricorso dell’ex sindaco per l’annullamento degli atti di Nunzi all'urbanistica

CERVETERI – Pubblicata la sentenza del Tar del Lazio (Seconda sezione bis), nella quale si pronuncia definitivamente,  a seguito della camera di consiglio del 19 aprile scorso, dichiarando «il difetto di giurisdizione del Giudice amministrativo per l’appartenenza e la spettanza della controversia alla giurisdizione del Giudice Onorario» sul ricorso proposto dal Comitato Gestione Partecipata del Territorio Onlus, da Franco Proietti Pagnotta e Gino Ciogli, contro il Comune di Cerveteri, nei confronti di Mauro Nunzi, non costituitosi in giudizio, per l’annullamento del decreto sindacale del Comune di Cerveteri n. 51 del 27 dicembre 2016, avente ad oggetto “Ing. Mauro Nunzi. Efficacia in sanatoria del decreto n.48 del 31 dicembre 2014 e dei successivi atti conseguenti il conferimento dell’incarico dirigenziale a tempo determinato di direzione della 3^ Area “Assetto Uso e Sviluppo del Territorio”; della nota del Segretario Generale del Comune di Cerveteri del 11 febbraio 2017, avente ad oggetto “Delibera ANAC n. 1198 del 23 novembre.2016 – Ottemperanza – Diffida”; infine di tutti gli atti connessi e collegati, anteriori e successivi.  Il Tar revoca peraltro l’ammissione del Comitato Gestione partecipata del Territorio Onlus al patrocinio a spese dello Stato, disposta dalla commissione il 10 aprile 2014. E compensa le spese di lite. Infine ordina che la seguente sentenza sia eseguita dall’Autorità Giudiziaria. Svanita quindi ogni speranza per i ricorrenti di riportare la situazione urbanistica di Cerveteri al punto in cui l’aveva lasciata Ciogli.

ULTIME NEWS