Pubblicato il

''La nostra sarà un’opposizione che punterà alla salvaguardia del bene comune''

''La nostra sarà un’opposizione che punterà alla salvaguardia del bene comune''

Il commento di Abc di Stefania Cammilletti all’indomani dei risultati: «Ha vinto Golia»

ALLUMIERE – «La leggenda di Davide e Golia non insegna semplicemente che Davide può sconfiggere Golia (anche perché generalmente vince Golia), ma insegna soprattutto che un Davide è veramente tale solo se lo affronta il suo Golia. A prescindere dal fatto che lo batta o meno. Oggi ha vinto Golia e il nostro Davide riporta la peggio. Poco male». Ad esprimersi così il gruppo Abc che analizza e prende atto della sconfitta ma senza ‘’abbattersi’’ va avanti. «Siamo partiti tre mesi fa con niente in tasca e abbiamo combattuto una battaglia con scarpe di cartone, ma sempre a testa alta, con la massima dignità e spensieratezza – scrivono dal gruppo Abc – un ringraziamento a tutti coloro che, nonostante la innegabile «acerbità» della nostra giovane proposta politica, ci hanno lo stesso accordato la fiducia. Un ringraziamento anche a chi ci ha guardato con simpatia, ma ha ritenuto di dover aspettare un giro per accordarcela. A questi va il nostro invito a partecipare nei prossimi mesi, all’elaborazione politica di ABC, che non muore, come forse qualcuno sperava. ABC si rilancia, si costituisce come cantiere politico di idee, al quale si aderirà individualmente al di là di ogni appartenenza, politica, religiosa, di razza, sessuale, di sangue, di calcio, di contrada, di età e di ogni altra distinzione che possa venirvi in mente. Chi aderisce è perché ha a cuore il bene comune e il paese di Allumiere». Il gruppp Abc poi prosegue: «Il grazie più grande va a tutto il gruppo che ha dato vita a questo piccolo miracolo chiamato ABC, e a tutti coloro che ne hanno onorato i vessilli mettendoci la faccia in lista. Un in bocca al lupo a Stefania Cammilletti, Giovanni Sgamma e Alessio Sgriscia nel loro lavoro di rappresentanti di ABC in opposizione. La nostra sarà un’opposizione che, come il nostro nome dice, punterà alla salvaguardia del bene comune. Qualora le proposte della nuova amministrazione andranno in quella direzione saremo lieti di collaborare, ma non faremo sconti e saremo durissimi e inflessibili nel caso in cui, invece, il bene comune non verrà perseguito». E poi l’augurio per la nuova amministrazione comunale: «In bocca al lupo al nuovo sindaco e alla nuova amministrazione. Che possano essere, questi, anni in cui Allumiere possa davvero tornare a splendere».

ULTIME NEWS