Pubblicato il

Pierini e Loddo cercano la quadra in attesa del ballottaggio

LADISPOLI – Ore frenetiche quelle che porteranno al ballottaggio del 25 giugno. E già sembra che la macchina della “diplomazia” si stia muovendo a Ladispoli per accaparrarsi l’elettorato che ha sostenuto i candidati ormai usciti di scena.
Occhi puntati soprattutto a centrosinistra dove Marco Pierini vorrebbe contare sui voti di centrosinistra di Si Può Fare di Giuseppe Loddo.
Ieri mattina vi sarebbe stato un primo approccio tra le parti anche se una decisione su appoggio o apparentamento non dovrebbe arrivare prima di oggi, in quanto solo ieri sera si sarebbe dovuta tenere una riunione tra i sostenitori di Si Può Fare. 
All’interno dello schieramento ci sarebbero due anime contrapposte su uno scenario di appoggio a Pierini.  
Nella nottata elettorale comunque in forma ufficiale Tonino Bitti a nome della lista aveva escluso possibilità di appoggi esterni. Mentre il 29 aprile scorso l’annuncio sulle future mosse elettorali era stato fatto direttamente del candidato sindaco Peppe Loddo ai microfoni di Centro Mare Radio. 
«Nessun apparentamento al secondo turno», fu la sentenza per riassumere il lungo intervento dell’ex vicesindaco durante il quale toccò anche altri temi (sviluppo turistico basato sul mare, politiche sociali, urbanistica, tutela dell’acqua pubblica).

ULTIME NEWS