Pubblicato il

Gang del finestrino a Fiumicino

Gang del finestrino a Fiumicino

Fiumicino. Il fenomeno è in crescita, da Fregene a Maccarese, dal centro città all’Isola Sacra. Colpita anche l’auto di Mauro Gonnelli

FIUMICINO – “La mia auto. Non mi interessa quello che avete rubato, dentro avevo ricordi personali se qualcuno ritrovasse il borsello gliene sarei grato. Lungomare Fiumicino”. 
L’appello, lanciato via facebook, è di Muro Gonnelli, leader dell’opposizione, vittima dell’ennesimo furto con rottura di finestrini sul territorio di Fiumicino.
Quest’anno sembra essere la “croce” estiva per residenti e villefggianti. Evidentemente c’è una gang che è specializzata in questo genere di aggressioni al patrimonio, e che si sposta di zona inzona operando ora nell’una ora nell’altra. 
Qualche settimana fa è stato il lungomare di Fregene ad essere preso di mira, poi Maccarese. Ora Fiumicino e Isola sacra. “Ladri impuniti e vittime indifese, questa è l’Italia dei moderati. Per me – chiosa amareggiato Gonnelli sempre dalle pagine social – legge del taglione, catene ai piedi e carcere a vita senza sconti”.

ULTIME NEWS