Pubblicato il

''Al vaglio alcune opportunità finanziarie''

''Al vaglio alcune opportunità finanziarie''

Il delegato al Bilancio Emanuele Minghella interviene sul deficit di bilancio

SANTA MARINELLA – Sui problemi legati al grave deficit finanziario in cui è costretta a lavorare l’amministrazione Bacheca, il delegato al Bilancio Emanuele Minghella spiega il perché si riscontrino problemi per mettere in riga i conti dell’ente locale. «In questo periodo storico – dice Minghella – in cui si fatica a condurre la vita familiare, in cui la priorità è quella di soddisfare i bisogni dei propri figli, credo sia naturale, per chi è in difficoltà, lasciare in secondo piano le imposte, sia queste locali che nazionali. Benché la cifra del deficit si attesti intorno ai sei milioni di euro, dato in crescita con un’evasione intorno al 25% per tributo, le continue sollecitazioni fatte da questo Ente alla società di recupero, una ricostruzione delle banche dati molto vicina alla realtà con particolare attenzione alle abitazioni principali, stiamo valutando la possibilità di accedere a qualche opportunità che le manovre finanziarie permettono. Tengo a ricordare che la sofferenza di cassa del Comune è data da una gestione “commissariale” di Banca d’Italia sulle tesorerie e dal fortissimo prelievo relativo al Fondo di Solidarietà e dall’alimentazione dello stesso, in cui in questi anni il nostro territorio ha versato nelle casse dello Stato oltre 25 milioni di euro. Soldi che, se rimasti sul territorio, non avrebbero di certo portato alla necessità di richiedere indebitamenti per interventi sulle scuole. Rimarrà prioritario, comunque, in ogni attività relativa al risanamento del bilancio, garantire l’assistenza per i Servizi sociali e per le scuole». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS