Pubblicato il

Manziana: sventato suicidio

Manziana: sventato suicidio

La donna aveva tentato più volte di togliersi la vita

di GRAZIAROSA VILLANI

MANZIANA – Tempestivo intervento di un carabiniere della stazione di Manziana giovedì per il salvataggio di una donna che ha tentato il suicidio. A lanciare l’allarme il convivente che rientrato a casa dopo il lavoro attorno alle 14 ha trovato la porta di casa sbarrata e nessuno dentro che dava risposte. Sapendo della depressione della compagna, l’uomo, non ha perso tempo ed ha subito chiamato il 112 per chiedere i soccorsi. Quando è giunta la chiamata in stazione, l’unico militare presente in quel momento in caserma, ha chiuso la stazione e con il convivente della donna si è recato immediatamente presso l’abitazione. Hanno dapprima tentato di farsi aprire ma la donna, in evidente stato di difficoltà, non è stata in grado di farli entrare. Insieme così, il carabiniere ed il compagno hanno sfondato la porta. La donna aveva tentato di togliersi la vita mettendo il capo in un sacchetto di plastica e stringendolo. Poco prima aveva inalato il gas, evidentemente allo scopo di stordirsi, di una bomboletta da campeggio. Fortunatamente la donna è stata trovata, sia pure provata, ancora in vita. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha condotto la donna in ospedale per i dovuti accertamenti medici.

ULTIME NEWS