Pubblicato il

La Porto Romano accelera sulla convenzione

La società mette fretta al Comune per procedere all’ampliamento. L’avvocato Rodolfo Barsi: «Abbiamo depositato il cronoprogramma»

La società mette fretta al Comune per procedere all’ampliamento. L’avvocato Rodolfo Barsi: «Abbiamo depositato il cronoprogramma»

S. MARINELLA – Ora è la Porto Romano, la società che ha in gestione il porticciolo turistico, a mettere fretta all’amministrazione nell’approvare la convenzione urbanistica che consentirà di procedere, entro due anni, all’ampliamento della struttura marinara. Ieri, infatti, l’avvocato Rodolfo Barsi, che difende gli interessi dell’azienda che amministra il piccolo porticciolo, ha inviato un chiaro messaggio al Comune affinchè approvi in consiglio comunale, nel più breve tempo possibile, il rapporto di collaborazione tra la Porto Romano e l’ente locale. «Da parte nostra – dice l’avvocato Rodolfo Barsi – abbiamo depositato in Comune il cronoprogramma dei lavori, la proposta condivisa del nuovo atto di collaborazione e gli elementi della convenzione urbanistica. Ora la palla passa al Comune». In effetti, qualche mese fa, c’è stato un incontro a cui hanno partecipato i legali delle due parti, per arrivare ad un accordo, così come aveva recitato la sentenza del Consiglio di Stato, a cui era ricorsa l’amministrazione comunale, in opposizione alla sentenza emessa dal Tar del Lazio, che aveva dato ragione all’azienda che chiedeva giustizia in merito alla convenzione urbanistica redatta dal Comune, che la stessa Porto Romano aveva impugnato. In merito alla questione, le parti si sono accordate sul fatto che il Comune procederà all’esproprio del terreno adiacente alla marina, per consentire alla società gestrice di realizzare le opere viarie di ingresso al porto e i parcheggi, oltre ovviamente agli svincoli e la sistemazione del fosso S. Maria Morgana.

«Noi siamo pronti – conclude l’avvocato Barsi – adesso deve essere l’amministrazione comunale a cercare di approvare la convenzione nel più breve tempo possibile». Sul fronte opposto a rispondere è il delegato Emanuele Minghella. «Entro metà luglio porteremo la convenzione urbanistica in consiglio comunale – dice il consigliere di maggioranza – avrei voluto farlo prima ma in questi giorni sto lavorando sul bilancio. Comunque siamo giunti quasi alla conclusione di questa lunga odissea e sono certo che la Porto Romano sia intenzionata a procedere all’ampliamento”.

ULTIME NEWS