Pubblicato il

Raccolta firme contro lo Ius Soli

CERVETERI – Veniva forse difficile pensare fino a qualche tempo fa che qui, tra la nostra gente avrebbe potuto trovare ospitalità ideologica il pensiero del segretario della Lega Nord Salvini. In terra Etrusca, dove la storia lascia testimonianza di un popolo ospitale e accogliente potesse trovare allocazione un pensiero che divide. Che ha diviso persino la nazione accentuando le differenze culturali tra nord e sud. Orbene, Salvini oggi può vantare un sindaco a Ladispoli, e ieri mattina, uno stato maggiore sorto dal nulla, capitanato da Vilma Pavin, coadiuvata da Roberto Menasci, appena fuoriuscito da Socialis con il qual movimento ha tentato un’avventura a sindaco e simpatiche signore e qualche altro giovane, presidiava un banchetto circondato da bandiere nuove di zecca con su stampato: ‘‘Noi Con Salvini” dove si raccoglievano le firme contro lo I Soli. Per chi è convinto che una pesca, un fungo, un’eccellenza cervetrana è tale perché nata, maturata al sole e annaffiata con l’acqua di Cerveteri, sembra impossibile non riconoscano ad un bimbo che qui nasce, si nutre e impara a parlare la stessa cervetranetà.

ULTIME NEWS