Pubblicato il

Ladispoli, cittadini contro i treni accesi di notte

LADISPOLI – Treni accesi anche la notte per la buona pace dei residenti di Ladispoli. La denuncia non è nuova. Era infatti gennaio quando diversi abitanti nelle zone limitrofe la stazione ferroviaria della città balneare avevano lamentato il disagio. Notti in bianco a causa di un treno che sostava sui binari con la motrice accesa. Ora il problema torna ancora una volta a far inveire gli abitanti, soprattutto ora, che sopraggiunta l’estate, si dorme con le finestre aperte. O almeno si prova a dormire. 
«C’è un treno che puntualmente alle 22.30 si ferma fino alla mattina dopo acceso. Noi – scrivono i residenti sul social network – non ce la facciamo più».
Probabilmente si tratta sempre dello stesso treno ‘chiamato in causa’ a inizio anno e che, cioè, la mattina presto parte direttamente da Ladispoli-Cerveteri verso Roma. Ora i cittadini chiedono che il problema venga risolto da chi di dovere per poter tornare a dormire, finalmente sonni tranquilli.

Maurizio Marrale

ULTIME NEWS