Pubblicato il

Pascucci: "Le nostre acque non sono inquinate"

Pascucci: "Le nostre acque non sono inquinate"

Replica così il sindaco agli esiti dei rilevamennti di Goletta Verde: «Analisi che creano solo allarmismo tra turisti e villeggianti». «Tutti i depuratori potenziati e da nessuno è mai arrivato un dato negativo»

CERVETERI – «Ci risiamo – dice il sindaco Pascucci a commento degli esiti dei rilevamenti sulla qualità delle acque del litorale e del mare di Cerveteri resi noti da Goletta Verde – Anche quest’anno ci vediamo costretti a smentire Goletta Verde che come ogni inizio estate, con un tempismo cronometrico, valuta la qualità delle nostre acque con bandiera nera. Un’analisi che come sempre viene diffusa a livello regionale e nazionale, che non fa altro che consegnare un’immagine fortemente negativa del litorale». 
«I turisti, i villeggianti e i residenti di Marina di Cerveteri – rassicura il sindaco Pascucci – possono stare tranquilli. Le nostre acque non sono inquinate. Ma Goletta Verde oramai ci ha abituati a questi comunicati allarmisti, che non fanno altro che minare, in un periodo già di forte crisi a livello nazionale, l’economia delle località di mare come la nostra”.
«Nella nota di Goletta Verde si parla di depuratori mal funzionanti e di rischi per la salute dei cittadini – prosegue Pascucci – una notizia assolutamente falsa. Tutti i depuratori della nostra città sono stati potenziati – spiega – e da nessuno di essi ci arrivano risultati negativi. Rimaniamo davvero stupiti dalle indagini fatte da Goletta Verde». 
«Mi domando come si possa definire una costa da “bandiera nera”, quando sull’intero tratto di mare solamente una parte risulta non balneabile, ovvero quello che si trova nei 250 metri ai lati delle fossi – conclude il primo cittadino – Perché le indagini non le fanno sulla restante parte della nostra costa?».

ULTIME NEWS