Pubblicato il

Gasparri: "Invasione di migranti al porto"

Gasparri: "Invasione di migranti al porto"

Il senatore di Forza Italia: "Sullo scalo di Roma anche questa incombenza". IL VICECOORDINATORE MARI CHIEDE UNA PRESA DI POSIZIONE CHIARA

CIVITAVECCHIA –  “In materia di immigrazione la montagna partorirà un topolino? Così sembra di capire. Il governo, invece di contrastare le Ong, pensa di farle approdare in tutti i nostri porti. Dall’invasione della Calabria, della Sicilia e della Puglia si passerà all’invasione ulteriore di Salerno, già vittima di sbarchi in quantità, di Civitavecchia e di altre città di mare. Sullo scalo di Roma ricadrà anche questa incombenza”. Lo ha detto il senatore di Forza Italia Maurizio a Gasparri. 

“Lo spostamento, quindi, che non ostacolerà l’attività illegale delle Ong e che continuerà a rendere l’Italia un paese raggiungibile facilmente. Bisogna stroncare questo andirivieni nel Mediterraneo. Serve la messa al bando delle Ong, la chiusura dei nostri porti, un vero e proprio blocco navale. Perché è stata rinviata la riunione con la Guardia costiera? Perché Delrio continua a dire alle strutture che dipendono da lui di fare da tassisti agli scafisti? Renzi pensa a vendere copie del suo inutile libro e incassa insulti anche nel suo partito per dei post sulla rete pieni di bugie. Sono stati i governi di centrodestra ad aver bloccato le partenze dall’Africa. Noi, se andremo al governo, allontaneremo tutti i clandestini e bloccheremo le rotte nel Mediterraneo che alimentano soltanto sfruttamento, disperazione e morte”.

ULTIME NEWS