Pubblicato il

Parco dei Dentali, i residenti sono esasperati

Parco dei Dentali, i residenti sono esasperati

Fiumicino. Chieste telecamere di sicurezza

FOCENE – “Circa un centinaio di residenti di Focene nella serata di ieri hanno affollato il Parco dei Dentali. Niente feste in programma, ma solamente un incontro con il consigliere comunale e Presidente Commissione Ambiente di Fiumicino Massimiliano Chiodi promosso dal Nuovo Comitato Cittadino Focene” – lo rende noto il Comitato in un comunicato stampa.
“Nel corso della serata si sono studiate delle soluzioni che mirano a placare l’ondata degli atti di vandalismo all’interno del parco. L’operazione anti-vandali sarà portata avanti seguendo vari step.
“Adesso – spiega Emilio Sciesa, segretario del Nuovo Comitato Cittadino Focene – sarà lo stesso consigliere Chiodi a portare le nostre richieste sul tavolo del sindaco Esterino Montino che speriamo vengano accettate”.
Il primo passo sarà la presentazione di un esposto alle forze dell’ordine, sul quale il Nuovo Comitato Cittadino Focene è già al lavoro per la sua stesura e che successivamente sarà a disposizione dei residenti per essere firmato.
“Le altre azioni che andranno sul tavolo del Sindaco – sottolinea Manlio Introno, Presidente del Nuovo Comitato Cittadino Focene – sono rappresentate dalla possibilità di poter istallare un sistema di videosorveglianza all’interno del parco, dalla potatura della vegetazione che ormai rende invisibile l’area dall’esterno, dal potenziamento dell’illuminazione e dall’eventuale apertura e chiusura del parco stesso nelle ore notturne.
In più si studierà per un’adozione dell’area, magari inserendo in questo contesto una struttura aggregativa, che sia in grado di ospitare anche il tanto sognato centro anziani.
La nostra azione di ieri sera era necessaria specialmente dopo gli atti vandalici delle scorse settimane, che solo casualmente non hanno avuto effetti drammatici per i residenti della zona.
Infatti diverse parti di un gazebo smurato sono state lanciate in un giardino di una vicina abitazione, e i proprietari sono stati sfiorati. Oltre al decoro, puntiamo alla sicurezza sotto ogni punto di vista. Ieri sera un passo in avanti è stato fatto e per questo ringraziamo il consigliere Massimiliano Chiodi.
Quest’ultimo ha dichiarato: “Emerge fortemente – spiega Chiodi – che la tolleranza è oramai agli sgoccioli è che quelle che potevano sembrare le solite bravate si stanno invece trasformando in veri e propri atti vandalici con ingenti danni per la cosa pubblica, oltre ai danni ai privati. I temi e le soluzioni sono stati ampiamente discussi e per le tematiche indirizzate all’Amministrazione sarà mio compito relazionare al Sindaco quanto è emerso.
L’azione proposta dai cittadini trova tutta la mia condivisione

ULTIME NEWS