Pubblicato il

Carceri al collasso: la Cgil Fp manifesta lunedì fuori le due strutture cittadine

CIVITAVECCHIA – Il nuovo complesso di Borgata Aurelia e la casa di reclusione di via Tarquinia sono al collasso. Lo ribadisce la Cgil Fp che, per lunedì prossimo, ha organizzato due sit-in davanti alle due strutture cittadine, proprio per mettere in luce l’annoso problema al quale, da troppo tempo ormai, non si riesce a dare soluzione.

“Già dallo scorso novembre le organizzazioni sindacali in sede locale stanno attuando lo stato di agitazioni mai risolto per quanto riguarda l’organico inferiore percentualmente rispettivamente del 15% e 28% rispetto all’organico previsto attualmente di 61 e 341 unità, di cui 45 complessivamente distaccate fuori dalle sedi – ha spiegato il segretario Diego Nunzi – la popolazione detenuta conta invece rispettivamente all’incirca 84 e 460 rispetto ad una presenza prevista di 144 e 344 limite previsto. A questo aggiungiamo che il problema reale sono i servizi da rendere che sono diventati infernali considerato che la fascia di età di servizio del personale supera 25 anni con un alta media di ultra 45 anni che vuol dire un livello psico-fisico che conta molteplici cause di servizio e con turnazioni e sicurezza oltre il limite minimo previsto dalle disposizioni dipartimentali”.

L’appuntamento è quindi per lunedì mattina dalle 9 alle 11 davanti alla casa di reclusione e dalle 11 alle 14 fuori la casa circondariale. “Tutte le organizzazioni sindacali – ha concluso la Cgil Fp – sono invitate ad aderire all’iniziativa considerato il grave disagio che tutti i colleghi stanno vivendo all’interno dei penitenziari civitavecchiesi”.

ULTIME NEWS