Pubblicato il

Ladispoli, Abaco: intervengono i sindacati

LADISPOLI – Soddisfazione per i sindacati per il comunicato stampa del 7 luglio da parte del sindaco del comune di Ladispoli Grando, nel quale si parlava della decisione di prorogare fino a dicembre il servizio dell’accertamento e riscossione tributi oggi gestito dalla Flavia Servizi. 
Allo stesso tempo, però, i sindacati denunciano la situazione dei lavoratori di Abaco,che ugualmente impiegati sull’accertamento dei tributi in forza di un affidamento dato alla società Abaco dal 20011, saranno licenziati probabilmente tra qualche giorno, al termine di un periodo di ferie richiesto dai lavoratori .
«Il sindaco Grando inizia male questa sua prima esperienza amministrativa – affermato i sindacati in una nota – Non intendiamo strumentalizzare questa vicenda». 
«E’ in atto però – continuano le sigle sindacali – il licenziamento di sei lavoratori che per sei anni hanno contribuito a far rientrare nelle casse del comune di Ladispoli svariati milioni di Euro evasi dai contribuenti. 
E’ necessario evitare in tutti i modi possibili il licenziamento dei lavoratori che hanno operato nell’interesse dell’amministrazione comunale trovando soluzioni che salvaguardino i livelli occupazionali e non possiamo pensare che si dichiari che i lavoratori di Abaco non potranno continuare il servizio perché non c’è copertura economica quando in realtà, con il loro lavoro hanno contribuito a parte delle entrate del Comune di Ladispoli». 

ULTIME NEWS