Pubblicato il

Trasporto pubblico: è un bollettino di guerra

Trasporto pubblico: è un bollettino di guerra

Cinque mezzi guasti e diverse linee saltate, tra cui quella dedicata ai crocieristi che da largo della Pace porta alla stazione ferroviaria. Un sabato nero per Argo 

CIVITAVECCHIA – Un sabato nero per Argo, un’odissea per gli utenti del trasporto pubblico locale. Cinque i mezzi guasti e diverse le linee e le corse che sono saltate questa mattina, a chiudere una settimana già partita con il piede sbagliato e con la soppressione di tre delle linee maggiormente frequentate: quella per i cimiteri, la C/ che collega San Gordiano e Campo dell’Oro con il centro e quella per l’Aquafelix. 

Questa mattina, invece, oltre alla C/ che di fatto non è stata mai attiva questa settimana, sono saltate la linea F che da Campo dell’Oro conduce in centro, toccando diversi quartieri, la linea E che collega il centro città con la zona nord e quindi in particolare con gli stabilimenti balneari di Sant’Agostino e con il carcere di Borgata Aurelia – collegamento regolato da un accordo specifico tra Comune e Ministero di Grazia e Giustizia – e soprattutto è saltata a partire dalle 11 la linea G2, quella dedicata ai crocieristi che da largo della Pace arrivano alla stazione ferroviaria.

Difficile riuscire a riportare la situazione alla normalità per la prossima settimana. Si prospettano quindi giornate difficili.          

ULTIME NEWS