Pubblicato il

Il fuoco ‘‘piega’’ Fiumicino

Il fuoco ‘‘piega’’ Fiumicino

Territorio in fiamme da Parco Leonardo a Maccarese, dalla Colombo a Torrimpietra. Incendi anche nella Pineta di Castelfusano a Ostia, in azione canadair ed elicotteri. Rilevati inneschi diversi. Sui roghi l’ombra dei piromani oltre all’incuria

FIUMICINO – Super lavoro per la protezione civile. Tutto il territorio brucia, da Parco Leonardo a Maccarese, dalla Colombo a Torrimpietra. Gli uomini dell’associazione Nuovo Domani non sanno più dove mettere le mani. Domenica 8 incendi, l’ultimo dei quali molto grande in via Maria a Maccarese. 
Ieri roghi imponenti a Parco Leonardo, Torrimpietra, sulla Colombo. “Non ci fermiamo un attimo – racconta il presidente, Alfredo Diorio, ma è evidente che qualcosa non quadra”.
Anche l’associazione Anvvffc di Fregene, dopo gli interventi sulla pineta di Focene e Civitavecchia nord, di nuovo operativi su Ladispoli. “Il momento è difficile – afferma il presidente di Anvvfc gruppo operatori emergenze ambientali protezione civile di Fregene Ugo Folgori – Esprimo apprezzamento per le dichiarazioni del presidente della regione Lazio Zingaretti, il quale in una nota afferma di voler chiedere lo stato di emergenza al governo vista la difficile situazione degli incendi nella nostra regione e in particolar modo sul litorale. 
Nuovamente in fiamme anche la pineta di Castelfusano a Ostia. Dopo l’incendio dello scorso 7 luglio ieri un nuovo rogo è divampato nella pineta e ha richiesto l’intervento degli elicotteri dell’anti-incendio. Le fiamme sono divampate all’interno della pineta all’altezza dell’Infernetto, un altro rogo lungo via Cristoforo Colombo e un terzo sulla via Litoranea, chiusa al traffico. Interdetto alle auto anche un tratto della Cristoforo Colombo, all’altezza di via della Villa di Plinio a Ostia.

ULTIME NEWS