Pubblicato il

Villa Santina, Lucernoni: "Incassati 70mila euro destinati all’emergenza abitativa"

L'assessore ai servizi sociali esprime soddisfazione dopo l'approvazione della delibera relativa alla transazione con la vecchia gestione della struttura

L'assessore ai servizi sociali esprime soddisfazione dopo l'approvazione della delibera relativa alla transazione con la vecchia gestione della struttura

CIVITAVECCHIA – “Villa Santina: evitato un contenzioso e incassati 70mila euro destinati all’emergenza abitativa”. Lo dichiara l’assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni dopo l’approvazione della delibera di Giunta relativa alla transazione con la vecchia gestione di Villa Santina.

Dopo una serie di incontri fra i vecchi gestori e gli esponenti del Comune, in cui entrambe le parti vantavano un credito importante, “si è evitato – spiegano da Palazzo del Pincio – un lungo contenzioso e si è arrivati ad una transazione che porterà nelle casse comunali 70mila euro e che chiuderà i rapporti fra le due parti. Tali fondi saranno a disposizione dell’ufficio Servizi sociali, in particolare per dare maggiori risposte all’utenza che ha problemi di emergenza abitativa”.

L’assessore commenta positivamente la notizia, parlando un “un altro risultato importante – afferma Lucernoni – che questa amministrazione ottiene nella lunga vicenda di Villa Santina, in passato oggetto di numerose proroghe, terminate con l’avviso pubblico emanato a luglio 2015. Oggi – evidenzia l’assessore – le attività di Villa Santina sono organizzate dal vincitore del bando che, grazie ad una gestione virtuosa, ha visto aumentare il numero di anziani presenti nella struttura”.

ULTIME NEWS