Pubblicato il

Leo club, approvato il "Saharawi project"

Il service è finalizzato alla realizzazione di una struttura polifunzionale nel campo di Dakhla

Il service è finalizzato alla realizzazione di una struttura polifunzionale nel campo di Dakhla

CIVITAVECCHIA – Approvato l’ambizioso service del distretto Leo 108L ‘‘Saharawi project’’. Il progetto è finalizzato alla realizzazione di una struttura polifunzionale dedicata all’infanzia e all’adolescenza nel campo di Dakhla. Nella realizzazione dell’opera si potrà contare anche sulla collaborazione del prestigioso Istituto di strategie internazionali, ricerca e studio (Sires), come sul patrocinio della rappresentanza in Italia del Sahara occidentale. Il progetto presentato da Francesco Perrella, Germano Ferri, Andrei Iulian Pollari, Alessandro Verrelli e Diletta Granello si suddivide in tre fasi. Nella prima verrà effettuata una raccolta fondi gestita da un comitato del distretto Leo 108L con un budget previsto di 7mila euro. Nella seconda, invece, dopo aver raggiunto la cifra si procederà con la costruzione dell’edificio.  I lavori saranno seguiti in loco dall’ambasciata del Saharawi, con la supervisione del distretto Leo 108L. Al termine dei lavori ci sarà una visita ufficiale da parte di una delegazione del Leo 108L. Quando il progetto verrà concluso sarà realizzato un report finale. La struttura polifunzionale vuole essere in primo luogo  uno spazio per riunire le persone, scambiare le idee, educare bambini e ragazzi e, in secondo  luogo, vuole simboleggiare la piena vicinanza da parte del distretto proprio ai più bisognosi e sofferenti. Per finanziare il ‘‘Saharawi project’’ verranno raccolti fondi dai singoli Leo club presenti nel territorio distrettuale, contributi Lions e anche da sponsor privati esterni.

ULTIME NEWS