Pubblicato il

Obamacare, altra batosta per Trump

Non passa al Senato di Washington lo ‘skinny repeal’, l’abrogazione ridotta dell’Obamacare con l’abolizione dell’obbligo per i cittadini di avere un’assistenza sanitaria e per gli imprenditori di garantirla, e di una serie di tasse varate per finanziare l’Affordable Care Act. Il risultato finale del voto è stato di 49 sì e 51 no: tre senatori repubblicani – tra loro anche John McCain – hanno votato contro il provvedimento. I repubblicani avevano puntato sullo ‘skinny repeal’, per poi passare a negoziare il testo definitivo con la Camera. Il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, ha ammesso la sconfitta e, parlando con i suoi colleghi di partito, ha detto che «è ora di andare avanti». Per McConnell la bocciatura è stata «chiaramente un momento deludente».

ULTIME NEWS