Pubblicato il

Porrello: ''Roberta Pasetti è incompatibile''

Porrello: ''Roberta Pasetti è incompatibile''

Il gruppo consiliare del M5S regionale chiede al sindaco Bacheca di tornare sui suoi passi «Pronti a presentare una segnalazione all’Anac»

SANTA MARINELLA – Secondo il gruppo consiliare della Regione Lazio del Movimento Cinque Stelle, il neo assessore ai Servizi sociali Roberta Pasetti sarebbe incompatibile con l’incarico che svolge in un consorzio che si interessa di attività sociali.

«Ho appreso con stupore dalla stampa – afferma Devid Porrello 5 Stelle – il nome del nuovo assessore ai Servizi sociali del Comune di Santa Marinella e cioè Roberta Pasetti, che attualmente è coordinatrice d’area di uno dei maggiori consorzi di cooperative che hanno appalti in essere con il distretto socio-sanitario 1 della Roma 4, nel quale sono presenti anche i comuni di Civitavecchia, Tolfa, Allumiere, oltre ovviamente a Santa Marinella. Il consorzio di cui la Pasetti è coordinatrice e suo marito dipendente, oltre a detenere già alcuni appalti, partecipa con regolarità ai bandi di gara del distretto. Attualmente, sul sito del Comune di Santa Marinella non è pubblicato il curriculum del nuovo assessore come previsto dalla legge sulla trasparenza e questo ci impedisce di sapere con certezza se, ad oggi, la Pasetti ha ancora un ruolo di vertice nel consorzio in questione. Trovo quindi estremamente incompatibile e fuori luogo la nomina effettuata dal sindaco Bacheca e ci sorprende che anche dai banchi dell’opposizione in consiglio comunale nessuno abbia proferito parola su un argomento così delicato. I servizi sociali sono una tutela per i più deboli, e non è assolutamente ammissibile un così palese conflitto di interesse».

«Invito quindi il Sindaco Bacheca – conclude la nota di Porrello – a tornare sui propri passi e a scegliere un assessore che non sia in palese conflitto di interesse, in caso contrario segnaleremo all’Anac la nomina, affinchè gli organi competenti possano vigilare e compiere le dovute azioni su un atto cosi irresponsabile dal punto di vista politico e amministrativo».

ULTIME NEWS