Pubblicato il

Roghi a Castelfusano, arriva l’Esercito

Roghi a Castelfusano, arriva l’Esercito

Ostia. Accolta la richiesta della sindaca Raggi per impedire l’accesso ai piromani. Istituiti dal Campidoglio anche quattro presidi fissi della Polizia Locale. "Non possiamo più permettere che la mano dei criminali accenda altri roghi"

OSTIA – “La pineta di Castel Fusano da oggi viene vigilata dalle forze dell’ordine e dall’esercito per impedire l’accesso a potenziali piromani. Viene così accolta la mia richiesta avanzata nelle scorse settimane per tutelare uno dei patrimoni naturali della città di Roma”. Lo dichiara in una nota la sindaca di Roma Virginia Raggi.
“La pineta di Castel Fusano è un patrimonio naturale dell’Italia e va tutelata. In queste settimane è stata interessata da numerosi incendi, presumibilmente di natura dolosa. Non possiamo più permettere che la mano dei criminali accenda altri roghi.
Nei giorni scorsi ho emanato un’ordinanza urgente per limitare a persone e veicoli l’accesso nella pineta sia per agevolare le operazioni di spegnimento di nuovi incendi che per impedire eventuali nuovi atti dolosi. Ho inoltre predisposto nei giorni scorsi l’istituzione di quattro presidi fissi della Polizia Locale di Roma Capitale per vigilare sull’area”, aggiunge.
“Ringrazio il prefetto Paola Basilone, i vertici delle forze di Polizia, il Comandante della Brigata “Granatieri di Sardegna”, il Questore di Roma, il Comandante provinciale dei Carabinieri e il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco che oggi hanno partecipato alla riunione in prefettura sull’emergenza incendi”, conclude Raggi.
Con l’ennesimo incendio appiccato in data odierna- afferma il capogruppo capitolino del M5s Paolo Ferrara- la Pineta di Castel Fusano è ufficialmente sotto attacco e deve essere quindi costantemente presidiata e difesa dalle forze dell’ordine e dall’esercito per impedire l’accesso a potenziali piromani e a sacche delinquenziali varie. 
In qualità di capogruppo capitolino del M5S e di cittadino del X Municipio da sempre affezionato al mio territorio- prosegue Ferrara– esprimo grande soddisfazione per la richiesta avanzata nelle scorse settimane dalla sindaca di Roma Virginia Raggi per attivare le contro-misure di tutela di uno dei patrimoni naturali della città di Roma e dell’Italia tutta, un vero polmone verde e bene inestimabile che non può andare disperso così ‘in fumo’.
Bene ha fatto poi la Sindaca – conclude Ferrara- a emanare nei giorni scorsi un’ordinanza urgente per limitare a persone e veicoli l’accesso nella Pineta, al fine sia di agevolare le operazioni di spegnimento di nuovi incendi che di impedire eventuali nuovi atti dolosi; nonché a predisporre nei giorni scorsi l’istituzione di quattro presidi fissi della Polizia locale di Roma Capitale per vigilare sull’area”.

FORZA ITALIA: “FINALMENTE” – «Finalmente la Pineta di Castel Fusano sarà presidiata dall’esercito. Forza Italia sono mesi, precisamente dal 10 di luglio, che sollecita la Sindaca ad agire velocemente, chiedendo al Governo l’intervento delle forze militari per monitorare l’area, visto il numero elevato di incendi che l’hanno colpita. L’ultimo è proprio di questa mattina, che ha coinvolto non solo Castel Fusano ma anche la Pineta di Acque Rosse. Siamo soddisfatti della decisione della prefettura di monitorare l’area 24h su 24. Certo è che abbiamo dovuto assistere all’ennesimo incendio prima di avere una risposta concreta da parte della Giunta Grillina, anche perché la Sindaca ha richiesto l’intervento del Governo solo una settimana fa, sempre troppo tardi rispetto all’emergenza che ha colpito il X Municipio. E’ evidente che la velocità d’azione e di intervento non fa parte della politica dei 5 Stelle». Lo ha dichiarato, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia.

ULTIME NEWS