Pubblicato il

Oltre 300 persone per "Traiano, Optimus Princeps"

Oltre 300 persone per "Traiano, Optimus Princeps"

Grande successo per lo spettacolo realizzato dalla divulgatrice storica Roberta Galletta in ricorrenza dei 1900 anni dalla morte di Traiano

CIVITAVECCHIA – Serata evento riuscitissima quella realizzata da Roberta Galletta e chiamata Traiano, Optimus Princeps del porto e della città di Centumcellae-Civitavecchia lo scorso martedì in occasione dell’anniversario dei 1900 anni dalla morte dell’imperatore Traiano, fondatore del porto e della città di Centumcellae.

La manifestazione, organizzata  dall’Autorita di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro guidata dal presidente Francesco Maria Di Majo, è stata ideata e realizzata dalla divulgatrice storica che  ha presentato davanti ad un pubblico di oltre 300 persone le imprese  e le principali opere di Traiano, tra cui quella più visionaria, la costruzione di un nuovo porto, quello di Centumcellae, da cui poi è nata l’attuale Civitavecchia, e la sua evoluzione nel corso del tempo.

La splendida fontana del Vanvitelli e il muraglione di Urbano VIII  illuminati hanno fatto da palcoscenico naturale alla lezione che ha tenuto il pubblico incollato alle sedie per quasi due ore grazie all’ausilio di immagini e video d’epoca. Particolarmente apprezzato l’intervento del dott. Odoardo Toti che ha ricordato l’importanza del sito di Aquae Tauri nella fondazione del porto e quello di alcuni personaggi protagonisti della vita dell’imperatore che sono praticamente sbucati da uno dei locali del muraglione  messo a disposizione del comandante Salvatore Barone, teatralizzando la storia che raccontava la Galletta. Traiano, la moglie Plotina, la sorella Ulpia Marciana, l’architetto di fiducia Apollodoro di Damasco, lo scrittore  Plinio il Giovane e  il giovane futuro imperatore Adriano sono stati interpretati rispettivamente da  Marco Sterpa, Simonetta De Paolis, Elena Damiano, Massimo Gagliardini,  Antonello Palomba e Matteo Palomba, vestiti in costumi d’epoca grazie alla collaborazione dell’Arciconfraterita del Gonfalone che ha fornito le calzature e l’abito di Traiano e a quella di Simonetta De Paolis e Lorella De Paolis che hanno realizzato i restanti  costumi.

“E’ stata una serata piacevole e leggera. Una serata interamente dedicata alla storia dell’opera più grande dell’imperatore Traiano, il porto di Centumcellae-Civitavecchia” ha commentato la Galletta.

ULTIME NEWS