Pubblicato il

L'allumierasco Luigi Artebani racconta l'avventura a Ischia

"Nonostante la scossa ho deciso di restare, la situazione è meno drammatica di quanto dicono i mass media"

"Nonostante la scossa ho deciso di restare, la situazione è meno drammatica di quanto dicono i mass media"

ALUMIERE – A Ischia durante la scossa di terremoto di qualche giorno fa c’era anche l’assessore di Allumiere, Luigi Artebani che, nonostante ciò che è successo, ha deciso di restare. Artebani racconta così la sua avventura: “Io sono nella parte sud dell’isola, precisamente a Serrara Fontana. La scossa di lunedì sera si è sentita forte anche qui con l’aggiunta che è andata via la luce su tutta l’isola rendendo ancora più drammatica la situazione. Si tratta di un fenomeno tellurico molto localizzato nella fattispecie a Casamicciola e si sono riscontrati danni solamente nella parte alta di questo paese. Ieri mattina ho fatto un giro per Casamicciola e non ho visto una casa lesionata. Sicuramente la realtà qui è meno drammatica di come apparsa in TV. Resta il fatto che martedì mattina tutti i porti dell’isola erano intasati e da quello che ho visto io molta gente, soprattutto famiglie con bimbi al seguito, ha lasciato l’isola. Io rimango fino a lunedì perché mi sembra tutto tranquillo. Ovviamente rispetto assoluto per le due donne decedute. Ieri sera sono ritornato a Casamicciola e solo lì, ripeto solo lì a differenza di Forio, Ischia, Lacco Ameno, si registra un calo sensibile di gente con una massiccia presenza di forze dell’ordine,  vigili del fuoco ecc.” 

Rom. Mos.

 

ULTIME NEWS