Pubblicato il

Riuscita ''Notte Bianca'' ieri ad Allumiere

Riuscita ''Notte Bianca'' ieri ad Allumiere

DI ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Buona affluenza di pubblico e riuscita serata ieri ad Allumiere per la ‘’Notte Bianca Incontrarte 2017’’ che si è tenuta ieri sera. Amministrazione comunale, Pro Loco, volontari, Prociv, vigili urbani, museo: tutti hanno lavorato in sinergia per rendere piacevole la serata. Nelle piazze di Allumiere, debitamente addobbate con allestimenti realizzati da un gruppo di ragazze volontarie, si sono tenuti spettacoli, mostre, rappresentazioni, concerti e quant’altro. Per far godere a tutti delelbontà culinari edi Allumiere e della collina sono rimasti aperti fino a tardi bar, pasticcerie, pizzerie, ristoranti e tanti produttori locali hanno allestito gli stand per offrire uno street food all’insegna dei prodotti biologici e a km zero.

La ”Notte Bianca di IncontrArte 2017” è un appuntamento che coinvolge l’intero paese di Allumiere ed è stato promosso dal sindaco Antonio Pasquini in collaborazione con gli assessori Brunella Franceschini e laura Mocci, nonché dagli attivissimi e tuttofare volontari della Pro Loco, di giovani volontari e col museo. Tutto è stato possibile grazie al patrocinio e il sostegno della Regione Lazio, della Fondazione Cariciv e dell’Enel.

Fino alle tre di notte nel museo c’è stato un via vai di visitatori che si sono soffermati anche nell’androne per ammirare i quadri esposti.

Strapiena via Roma, soprattutto di bambini e famiglie, grazie al Ludobus che ha proposto giochi vecchi e nuovi con cui i bambini insieme alle loro mamme, ai loro papà e ai loro nonni si sono divertiti insieme a giocare. Moltissimi bambini hanno usufruito del servizio ‘’Truccabimbi’’ e hanno partecipato al laboratorio circense proposto da Novella Morellini e dall’associazione Catapulta teatro e Circo e a quello tecnologico proposto dal gruppo Coderdojo Allumiere.

Nei vari angoli del paese si sono susseguiti tanti momenti musicali e teatrali; è stato poi possibile ammirare bellissime performances degli artisti di strada.

Travolgenti come sempre i Lestofunky che con la loro musica hanno travolto e fatto ballare e divertire tutti. Sempre più brava la baby artista circense tolfetana Aurora Morra che si è esibita nella duplice veste di trampoliera (prima) e di artista col fuoco (dopo).

L’artista Irene Croce ha tenuto tutti col fiano sospeso con sul spettacolo coi tessuti aerei; apprezzabile anche lo spettacolo “Colpo di Toss” di Paolelli, che ha racchiuso la giocoleria classica mischiata a tecniche moderne.

Bravissimi poi ”Davide e Simona” che hanno fatto cantare tutti; piacevole poi il gruppo dei ”Diva’s Quartet”.

Travolgente il trio acustico “Fiori di citttà”: mentre suonavano brani di taranta e pizzica nessuno riusciva a stare fermo e tutti hanno ballato e si sono mossi a ritmo di musica; particolare e ben fatto il “Il circo squilibrato” di Daniele Sardella tra equilibrismo, acrobazie e fuoco e “Il focolare addomesticato”; infine lo spettacolo di fuoco di Guido Bellomo (eccezionale).

Sold out in piazza Chigi per la cena romana proposta dal ”GAR”.

Simpaticissime le pieces teatrali e comiche proposte dagli attori della ”Compagnia teatrale di Allumiere”.

A chiudere grande concerto gratuito in Piazza della Repubblica con i ‘‘Riserva Moac’’, la band folk rock accompagnata dalla potenza degli ottoni della Bukurosh Balkan Orkestra. 

In piazza Gramsci grande affluenza di pubblico per ascoltare il ‘’Francesco Di Iorio Live Music’’ e per ammirare le bellissime e originali opere d’arte pittoriche esposte dai vari artisti.

 

ULTIME NEWS