Pubblicato il

Parametri nei limiti: l’acqua del mare di Pescia è idonea alla balneazione

Parametri nei limiti: l’acqua del mare  di Pescia è idonea alla balneazione

Il sindaco Sergio Caci interviene dopo i dati forniti da Arpa Lazio

MONTALTO – A seguito della nota del 19 agosto postata sulla pagina facebook del Comune di Montalto di Castro, con la quale già si scongiurava la presenza di elementi inquinanti in mare, il sindaco Sergio Caci ha reso noti i dati relativi alla relazione finale dell’Arpa Lazio (Agenzia Regionale Protezione Ambientale). «Le analisi hanno messo in evidenza – spiega il sindaco – che i parametri microbiologici rientrano nei limiti tabellari per l’idoneità alla balneazione, escludendo un inquinamento derivante da possibili scarichi a mare. Le analisi evidenziano, invece, la presenza di fioriture algali: fenomeni naturali che in particolari condizioni (ambientali e climatiche) possono raggiungere concentrazioni di milioni di cellule per litro provocando, tra l’altro, colorazioni anomale delle acque, schiume in superficie e morie di pesci».

«Ricordo – conclude il sindaco Caci – che questo fenomeno, in presenza di alte temperature, si ripete ogni anno. Pur sapendolo abbiamo allertato immediatamente la Guardia Costiera e Arpa Lazio, al fine di tranquillizzare i frequentatori delle nostre spiagge. Il mare di Montalto e Pescia è pulito e la presenza della fioritura di alghe è un buon segno. Approfitto per ringraziare l’assessore all’Ambiente Luca Benni, il coordinamento della Guardia Costiera ed in particolare i tecnici di Arpa Lazio per essere stati così veloci e chiari». Il Comune, inoltre, da giorni sta cercando di contattare Goletta Verde, senza successo. Infatti, erano apparse, intorno a ferragosto, risultati di analisi (tra l’altro fatte a giugno) che l’assessorato all’Ambiente vorrebbe visionare e ripetere.

ULTIME NEWS