Pubblicato il

Dehors, si attende il regolamento

Dehors, si attende il regolamento

Ceccarelli: "Ho pensato che si trattasse di un cammino più semplice". L’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica rassicura, i ritardi non sono dovuti a problemi o ad opposizioni e del tema si è parlato in conferenza capigruppo

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – “Il ritardo non è dovuto a problemi o ad opposizioni”. Lo dichiara l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Ceccarelli in merito all’approvazione del regolamento per “attrezzature esterne”, ex – dehors.

Il mese scorso il pentastellato aveva parlato di una quindicina di giorni per l’approvazione in consiglio comunale, una previsione per sua stessa ammissioni forse troppo ottimistica. “Vista la mia inesperienza – ha detto Ceccarelli – ho pensato che si trattasse di un cammino più semplice”.

Ma l’assessore rassicura, non ci sono intoppi e se ne è parlato martedì nel corso della conferenza dei capigruppo. Le lungaggini sarebbero dovute al periodo estivo. “Ci sono state tre settimane di fermo per motivi amministrativi – ha spiegato Ceccarelli – che ci hanno portato troppo a ridosso della pausa di agosto. C’è da dire – ha evidenziato – che a differenza del regolamento “solo ombrelloni”, come è stato chiamato, parliamo anche di cappottine e gazebo che danno la possibilità di partire in una stagione non estiva». Un percorso lungo e travagliato che sembra allungarsi ancora, ma l’assessore è speranzoso: “Spero che nella prossima conferenza dei capigruppo lo si possa mettere in programma per il consiglio”.

Ceccareli ha concluso dicendo che il regolamento si occuperà di tutto quello che è considerabile come ‘‘smontabile’’, per le installazioni fisse “c’è sempre una regolamentazione generale sull’edilizia”.    

ULTIME NEWS