Pubblicato il

Treno acceso la notte in stazione, sarà spostato di nuovo

Treno acceso la notte in stazione, sarà spostato di nuovo

Lo ha annunciato l’assessore regionale Michele Civita

LADISPOLI – Il treno delle 7.10 del mattino in partenza dal binario 5 della stazione di Ladispoli e che durante la notte resta acceso, sarà spostato di nuovo. Ad annunciarlo è stato l’assessore regionale ai Trasporti, Michele Civita al margine dell’inaugurazione del nuovo Vivalto. Il convoglio aveva generato diversi malumori tra i residenti della zona in prossimità della stazione che, complici le finestre aperte per il caldo, la notte non riuscivano a chiudere occhio a causa del rumore generato dal treno. Ora, dalla Regione Lazio fanno sapere che «Trenitalia sta verificando la possibilità di spostare il treno». Di spegnerlo, però, non se ne parla proprio. «E’ importante che il treno resti acceso – ha infatti spiegato Civita – per essere utilizzato dai pendolari la mattina. Si tratta di un servizio che parte da Ladispoli, molto richiesto e usato dai pendolari». L’unica soluzione trovata al momento dunque, per cercare di venire incontro ai residenti della zona stazione, è quello di trasferire il convoglio, sempre acceso, più in là. Una decisione che però potrebbe far insorgere un altro gruppo di residenti, lo stesso che questa estate, dopo lo spostamento del treno aveva fortemente protestato contro questa decisione e che ora, probabilmente, torneranno a far sentire la loro voce. Intanto, per Civita una cosa appare chiara: «Dalle rilevazioni effettuate (sul rumore, ndc) dalla Regione e da Trenitalia stiamo al di sotto dei limiti di legge».

ULTIME NEWS