Pubblicato il

Ladispoli, riqualificazione al via

Potatura e derattizzazione su tutto il territorio

Potatura e derattizzazione su tutto il territorio

LADISPOLI- Ladispoli cura il proprio habitat perciò l’amministrazione ha approntato una serie di interventi per una migliore qualità di vita della sua popolazione, con attenzione alle potature degli alberi e agli interventi contro le zanzare. È in corso l’iter procedurale per l’affidamento degli interventi di potatura delle alberature del tessuto urbano. A parlarne l’assessore ai lavori pubblici, Veronica De Santis:  “i tagli sugli alberi verranno effettuati rispettando la normativa vigente sia in merito alle tempistiche che alle modalità. Secondo un programma concordato, le strade interessate verranno chiuse per consentire un lavoro agevole e soprattutto in sicurezza. Come sempre, chiediamo la collaborazione dei cittadini e di tutte le realtà coinvolte e ringraziamo per le eventuali segnalazioni”.

Per quel che riguarda le attuali operazioni di potatura che stanno interessando gli alberi di pino, nel piazzale antistante il cimitero di via Settevene Palo, sono state predisposte dalla società che attualmente, ai sensi della Convenzione con il Comune, ha la gestione dell’area.

“Si tratta – afferma l’assessore De Sanctis- di un intervento di manutenzione ordinaria, in carico alla società “Sara’94 srl”, così come stipulato nell’atto di convenzione”.  Invece su tutto il territorio comunale proseguono gli interventi di disinfestazione e derattizzazione. A dare l’annuncio l’assessore alla tutela dell’ambiente Francesco Prato “I trattamenti – ha detto l’assessore Prato – sono previsti nell’ambito del programma di prevenzione attivato dall’amministrazione comunale. Agli inizi di settembre abbiamo già provveduto a derattizzare tutti i plessi scolastici e nei giorni scorsi sono stati effettuati gli trattamenti antilarvali, contro le zanzare, in tutto il tratto urbano;quello adulticida il 26 e 27 settembre dalle ore 23 alle 4. Il prossimo intervento antilarvale sarà effettuato il 9 e 10 ottobre dalle ore 10 alle 14. Durante questo ultimo trattamento invitiamo i cittadini a chiudere le finestre, proteggere gli animali domestici e non esporre all’esterno cibi e indumenti. Aldilà di questi interventi chiediamo comunque la collaborazione di tutti i cittadini. Con piccole azioni quotidiane possiamo impedire il proliferare delle zanzare evitando ad esempio di lasciare acque stagnanti nei sottovasi e negli annaffiatoi, pulendo regolarmente vasche e fontane ornamentali e controllando che le grondaie non siano intasate”. 

Da.To.

ULTIME NEWS