Pubblicato il

Variante Prg, incontro pubblico delle associazioni ambientaliste per spiegare le loro osservazioni

CERVETERI – Il seguente comunicato delle associazioni ambientaliste getta un’ombra sul fatto che la compagine di destra dell’opposizione, giorni addietro abbia annunciato per la prossima settimana senza indicare una data, una conferenza stampa per spiegare nel dettaglio i motivi per i quali dalle loro osservazioni la Città Metropolitana abbia proceduto ad emettere una diffida al comune di Cerveteri affinché ritiri lo stesso atto. Certo si ipotizza in questo caso un “furto” di copywriter, ma ancor più strano sarebbe se tanto fosse avvenuto, che la destra si appropri di istanze e di battaglie storicamente appartenenti alla sinistra. «Le associazioni e gruppi ambientalisti, invitano – scrivono – all’incontro pubblico di presentazione delle osservazioni presentate avverso la variante generale al PRG di Cerveteri, adottata dall’amministrazione comunale con delibera di Consiglio Comunale n.18 del 02/05/2017. Idee in Movimento per Caisra, libero gruppo di cittadini, nato per la tutela e valorizzazione del sito Unesco di Cerveteri, comunica che giovedì 12 ottobre p.v. alle 17.30 presso il Bar Mezzopane di Cerveteri, verranno illustrate  le osservazioni che  Il 21 agosto scorso, nei termini previsti dall’avviso comunale, la sezione romana di Italia Nostra ed Idee in Movimento per Caisra, hanno presentato all’amministrazione comunale e agli altri enti sovraordinati e competenti,  Regione Lazio e Città metropolitana, avverso la variante generale al PRG di Cerveteri, adottata dall’amministrazione comunale con delibera di Consiglio Comunale n.18 del 02/05/2017, chiedendone l’annullamento.  Lo stesso documento, inizialmente elaborato da nostro gruppo e poi perfezionato in collaborazione con importanti associazioni ambientaliste nazionali, quali appunto Italia Nostra e Verdi ambiente e società (VAS) è stato inviato, durante le fasi di elaborazione, insieme alla documentazione inerente, alle forze politiche locali di maggioranza e opposizione e ci conforta il fatto, che abbia ispirato anche loro prese di posizioni, come ammesso pubblicamente alla stampa, per esempio, dai consiglieri di centro destra, che citano l’architetto Bosi, responsabile dei Verdi Ambiente e società, che a nome della propria associazione ha anche presentato tre distinte proprie note (a Comune, Regione e città Metropolitana), dove ha evidenziato i vizi di legittimità della variante generale del PRG vigente del comune di Cerveteri, chiedendo l’annullamento dell’intero procedimento». 

ULTIME NEWS