Pubblicato il

Tarquinia, consegnate le borse di studio agli studenti dell'IIS diplomatisi con 100

Tarquinia, consegnate le borse di studio agli studenti dell'IIS diplomatisi con 100

TARQUINIA – Si sono diplomati con 100/100 agli esami di maturità e sono stati premiati nella sala del consiglio comunale. Gli studenti  più meritevoli  dell’IIS Cardarelli di Tarquinia Hanno ricevuto premi in borse di studio consegnate a nome dell’amministrazione comunale dalla delegata alla Pubblica istruzione Federica Guiducci, dal vicesindaco Manuel Catini e dall’assessora alla Cultura Martina Tosoni.

La cerimonia si è svolta secondo una formula nuova rispetto agli anni precedenti: sono stati gli stessi professori dei ragazzi a presentare i loro alunni, elogiandone le qualità. Alla consegna ha preso parte anche il cittadino di Tarquinia Roberto Gazzillo presidente della classe del ’52 che ha premiato gli studenti che hanno dimostrato coraggio nelle avversità della vita.

 “È con immenso piacere che partecipiamo all’iniziativa, voluta dall’amministrazione comunale di Tarquinia, di premiare i ragazzi tarquiniesi che hanno raggiunto il massimo risultato nella loro esperienza scolastica.  – ha detto la dirigente dell’istituto Laura Piroli – La nostra scuola ha avuto 10 alunni che hanno raggiunto la votazione di 100 e tra loro abbiamo avuto un’alunna che ha meritato anche la lode”. La manifestazione che si è svolta il  22 settembre è stata dedicata ai soli alunni di Tarquinia che sono Alessio Bernini, Francesca Conti, Francesca Fanucci, Clarissa Navarra, Chiara Quattrini e Federica Vallecoccia.  

“A tutti i nostri alunni che si sono distinti per preparazione scrupolosa portata avanti negli anni – ha aggiunto la dirigente scolastica – , per umanità, correttezza e dedizione al lavoro va l’augurio di tutta la scuola e la soddisfazione di tutti i docenti che hanno contribuito alla loro formazione.  Il loro cammino in vista di un lavoro qualificato e qualificante, è ancora lungo, ma l’impostazione nel metodo di studio che hanno acquisito sui banchi della nostra scuola costituirà un bagaglio culturale che li aiuterà a realizzare i loro progetti. Oltre la gioia per il riconoscimento avuto dai nostri alunni residenti nel comune di Tarquinia, aggiungo la grande soddisfazione di vedere coinvolto l’Istituto Vincenzo Cardarelli  in un’iniziativa della classe ’52, che ha desiderato istituire ben due borse di studio per gli alunni che si sono distinti con altre qualità necessarie nell’affrontare un corso di studi: la forza di volontà e l’impegno nel raggiungere l’obiettivo nonostante le difficoltà che la vita spesso riserva. A tutti un augurio di buon proseguimento e la speranza di ritrovarci, magari nell’“Associazione Amici del Cardarelli” per collaborare dall’esterno a rendere la nostra scuola sempre più al passo con i tempi”.

Il vicesindaco Manuel Catini ha consegnato i premi alle eccellenze della maturità e si è complimentato con studenti, docenti e famiglie. “Ringrazio tutti i partecipanti a questa premiazione, che testimonia, questa volta in via istituzionale, la vicinanza di questa amministrazione alla scuola – ha riferito Catini – mi complimento con questi ragazzi e consegniamo a nome dell’amministrazione questi assegni di studio. Borse di studio deliberate anni fa dal consiglio dei Giovani, di cui ero presidente, su proposta di Marco Gentili”.

La delegata alla Pubblica istruzione Federica Guiducci ha posto l’accento sui risultati frutto di un costante impegno: “Il risultato di 100 – ha detto la Guiducci – è frutto di impegno costante e ricerca. Vi premiamo perché avete dimostrato che con fatica e impegno la meta è raggiungibile. Lo avete fatto per voi, per le vostre famiglie. Possiate essere da sprone per gli altri. Ringraziamo anche la dirigente scolastica Piroli e tutti i docenti che hanno formato i ragazzi”. L’assessora alla Cultura Martina Tosoni ha consegnato i premi complimentandosi con tutti. I professori Iacobini, Perroni, Caramella, Elisei, Vinci e Federici hanno presentato le qualità dei loro studenti, la loro passione verso lo studio e la conoscenza, nonché le doti umane con momenti emozionanti tra le lacrime di gioia e commozione di docenti e studenti. La classe del 1952 ha inoltre consegnato un premio alla dirigente Piroli oltre che un premio per il coraggio e la determinazione davanti alle avversità dimostrato da due studenti, che nonostante tutto sono andati avanti, senza tralasciare lo studio. Un premio davvero grande: l’IIS Cardarelli ringrazia tutta la classe del 1952 e il suo ideatore e presidente Roberto Gazzillo.

ULTIME NEWS