Pubblicato il

Corsa dei somari in linea: vittoria di Angelino per la contrada Burò

Corsa dei somari in linea: vittoria di Angelino per la contrada Burò

Grande successo domenica pomeriggio per la manifestazione che ha chiuso la stagione

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Grande successo domenica pomeriggio ad Allumiere con un gran numero di partecipanti e tantissimo pubblico per la corsa dei somari in linea, manifestazione che ha chiuso la stagione delle corse nel paese collinare.

Posticipata di due settimane causa maltempo, la tradizionale corsa dei somari in linea è stata comunque molto partecipata sia dalle Contrade che da varie scuderie private. Lungo via Roma sulla pista interrata si sono dati battaglia 31 asini per contendersi il primo posto.

Sotto l’occhio attento dell’esperto mossiere Renzo Corvi gli asini si sono sfidati con il collaudato meccanismo delle batterie a due ad eliminazione diretta con partenza dalle gabbie come nel giorno del Palio. A trionfare è stato Angelino, asino della storica contrada Burò montato dal fantino Rinaldo Monaldi detto “Pazzia” che ha strappato la vittoria in una serrata finale contro l’asino Gigetto della Contrada Ghetto montato dal fantino Mario Vela, detto “Lupinastro”. Terzo classificato Gallo George della Storica Contrada La Bianca con il fantino Francesco Piramidi detto “Cheyenne”, che ha vinto di misura su Black Block, anche questo della Storica Contrada Burò montsto, però dal fantino Daniele Dini “Bajetto”.

Presenti sul campo e lungo la pista la locale CRI e il Gruppo Comunale di Protezione Civile a supporto delle Forze dell’Ordine e dell’organizzazione a cura dell’amministrazione comunale e dell’associazione Pro Loco Allumiere. Importante il supporto anche del presidente dell’Università Agraria Pietro Vernace e del Consigliere dell’Ente Alessandro Papa che hanno partecipato come giudici di partenza, di campo e di linea assieme ai Delegati comunali Andrea Sgamma e Gabriele Volpi. L’organizzazione, capitanata dal sindaco Antonio Pasquini e dal presidente della Pro Loco Tiziana Franceschini, anche bravissima speaker della manifestazione, ringrazia «tutti i partecipanti e tutti coloro che hanno dato il loro prezioso contributo alla realizzazione di questa manifestazione che chiude l’estate allumierasca. Cogliamo l’occasione per ricordare che se una stagione finisce un’altra inizia: ora aspettiamo tutti alla ‘’Festa d’Autunno e dei prodotti Tipici Locali’’ a cui daremo vita il prossimo 14 e 15 ottobre». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS