Pubblicato il

Rissa e spintoni. Interrotto il tesseramento Pd

Rissa e spintoni. Interrotto il tesseramento Pd

Michela Califano ha interrotto le operazioni e redatto un verbale. Clima teso sin dall'inizio di giornata. Adesso si apre la fase congressuale VIDEO

Incremento straordinario di tessere nel Pd. I tesserati sono quasi triplicati rispetto a tre anni fa. Un boom che fa pensare ad una battaglia all’ultima tessera per controllare il partito. Il clima è stato talmente teso che oggi, giorno di chiusura, a causa di una quasi rissa, la responsabile della commissione di garanzia Michela Califano ha dovuto interrompere il tesseramento alle 18.15 invece che alle 20 tra urla e spintoni. Adesso si apre la fase congressuale. Una fase che sicuramente sarà condizionata dalla cena tra Enrico Luciani e Pietro Tidei che ha fatto parlare tutto il centrosinistra locale. I due storici leader hanno sepolto l’ascia di guerra e questo ha messo in allarme tutti coloro che negli anni erano scesi in trincea nel Partito Democratico, per difendersi dagli attacchi dell’opposizione Dem, capitanata da Giannini e Feuli (ora rinforzata dall’arrivo di Mirko Mecozzi e dalle sue tessere) ed affiancata spesso proprio dagli uomini di Luciani. Una fusione a freddo potrebbe far discutere e lasciare strascichi importanti nel partito del segretario nazionale Renzi, con articolo 1 che nell’ultimo comunicato stampa ha persino dettato la linea del Pd auspicando un congresso unitario. I nomi sul tavolo per la segreteria al momento sono tre. Si parte dal segretario uscente Enrico Leopardo, disposto ad un bis (ma difficilmente conciliabile con le posizioni critiche di chi per anni lo ha attaccato). Un altro nome per la segreteria è quello di Dario Bertolo, tesoriere Pd, uomo di partito vicino all’area Barbaranelli e poi Valerio Mori, che tre anni fa riuscì ad ottenere un buon risultato in opposizione a Leopardo, ma che da due anni è rientrato nell’area maggioritaria del partito. La figura di Mori potrebbe conciliare inoltre le opposizioni interne. Insomma non si sa se ci sarà uno scontro, ma tutti, nel dubbio, hanno schierato l’artiglieria pesante. 

VIDEO

ULTIME NEWS