Pubblicato il

Anche gli angeli mangiano politica

Anche gli angeli mangiano politica

Duro attacco del presidente del consiglio comunale dopo la scelta di Cozzolino. Riccetti: "La Galletta fa politica eccome ed impone l’assessore. Cambiali da riscuotere?". Pucci replica: "Gesto squallido" VIDEO

CIVITAVECCHIA – “Questa nomina certifica che l’associazione ‘‘gli Angeli di Civitavecchia’’ fa politica e la fa per il Movimento 5 stelle”. Duro attacco del presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti all’amministrazione pentastellata, dopo la notizia della nomina di Alessandra Lecis ad assessore. Si occuperà di Pubblica istruzione, Politiche giovanili e Relazioni con il pubblico, quali Urp e Anagrafe. La delega alle partecipate rimarrà nelle mani del Sindaco. Ed è proprio questo il punto focale della vicenda, almeno secondo Riccetti, che si domanda quale sia lo scopo di questa nomina ma soprattutto se fosse davvero necessaria.

“Riflettendoci, ma neanche più di tanto, gli ingredienti di questo anomalo rimpiazzo in giunta hanno un sapore alquanto strano – incalza il presidente del consiglio comunale – arriva il nuovo assessore alla Pubblica istruzione a sostituire chi? Il dimissionario assessore alle Partecipate, Polizia locale e Lavoro, qualcosa non torna. ‘‘Devo pensare alla mia carriera professionale – dichiara Savignani in conferenza stampa – a livello politico il mio percorso è terminato’’. La decisione – evidenzia con una punta di malizia Riccetti – solo due giorni prima della riunione in cui i creditori avrebbero detto se accettare o meno il piano di Savignani”.

Un assessore proveniente dalle fila degli Angeli di Civitavecchia, associazione che negli ultimi mesi si è molto data da fare per pulire o mettere un tappo, dove possibile, al degrado. Il tutto, ovviamente, ben documentato con foto e passerelle varie. Una nomina che suscita qualche dubbio nel presidente del consiglio comunale.

“Ecco il colpo di scena – attacca la Riccetti – una new entry, l’assessore Alessandra Lecis  a ricoprire un incarico già coperto, mai visto prima, a cosa serve? – si domanda – è forse una nota di demerito nei confronti dell’assessore Gioia Perrone, già in carica? Alessandra Lecis,  presidente dell’associazione ‘‘gli Angeli di Civitavecchia’’, creatura di Roberta Galletta – sottolinea –  sembra aver avuto la benedizione giusta. La sua associazione dichiarata apolitica ora è politicamente scorretta. La Galletta fa politica eccome ed impone l’assessore. Cambiali da riscuotere? – conclude Riccetti – ha il sapore dei pagherò della vecchia politica”.

Un duro attacco quello del presidente del consiglio comunale, ma la risposta grillina è immediata.

“Riccetti – attacca il consigliere Marco Pucci – scende dallo scranno di presidente quando vuole, per fare il consigliere comunale, ma senza rinunciare ai 1700 euro al mese di stipendio”. Pucci ricorda la regola del Movimento per cui chi cambia idea deve dimettersi e ricandidarsi con chi crede. Il consigliere conclude indicando la critica agli Angeli come un “gesto squallido”.   

VIDEO

ULTIME NEWS