Pubblicato il

Stasera versione integrale de ''L'Italia non è un paese povero''

CERVETERI – Stasera, seconda serata, il  Cerveteri Film Festival prosegue con il talento indiscusso di Daniele Vicari. Il regista di Diaz e del recente Sole, cuore, amore presenterà ‘‘Il mio paese’’, a cui farà seguito ‘‘L’Italia non è un paese povero’’, lo straordinario film di Jori Ivens che ha ispirato il documentario di Vicari. Il film fu censurato, rimontato, e il negativo originale fatto sparire. Si salvò una copia della versione integrale che sarà presentata in collaborazione con la Cineteca Nazionale. Entrambe le proiezioni saranno in pellicola 35mm. Si inizia alle 20 con la conversazione con Daniele Vicari condotta da Arianna Ciampoli e Boris Sollazzo. 
 «La serata di ieri è stata davvero magica – ha detto Federica Battafarano, assessora alle Politiche Culturali – dietro al Cerveteri Film Festival c’è stato un lungo e intenso lavoro, portato avanti da tante persone che hanno creduto in un progetto ambizioso, destinato a crescere negli anni. In primis dal sindaco Alessio Pascucci e dal direttore artistico Boris Sollazzo, che ha curato personalmente il programma del Festival, dando vita a 4 serate di grande qualità. Un ringraziamento di cuore va fatto anche ad Arianna Ciampoli, all’assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci, a Gaia Silvestrini e ad Alessandro De Simone, senza il cui contributo sarebbe stato impossibile coronare questo sogno. Senza dimenticare ovviamente il Mibact, la Regione Lazio, la Soprintendenza e tutti coloro che in qualsiasi modo hanno creduto e sostenuto questa grande avventura dedicata al Cinema in Pellicola. La programmazione proseguirà fino a domenica, con ospiti del cinema e grandi film in programmazione. Imperdibile, sabato sera, la proiezione gratuita all’interno del Cinema Moderno, di Dunkirk, il capolavoro di Christopher Nolan, uscito nelle sale neppure un mese fa».

ULTIME NEWS