Pubblicato il

Barriere architettoniche e piano integrato: nulla si muove

Sel incalza l’amministrazione comunale: «Questa maggioranza non ha tempo per occuparsi dei diritti sociali»

Sel incalza l’amministrazione comunale: «Questa maggioranza non ha tempo per occuparsi dei diritti sociali»

S. MARINELLA – Il movimento politico “Il Paese che Vorrei’’ si domanda che fine abbiano fatto il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche e il Piano integrato per gli spazi urbani. «Questa maggioranza non ha tempo per occuparsi dei diritti sociali? – si domandano gli aderenti a Sinistra Ecologia e Libertà – nel dicembre del 2013, il consiglio comunale ha approvato una mozione, promossa e voluta dal nostro Circolo, che impegnava la giunta ad adottare i piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche e il piano integrato per gli spazi urbani. Con questo atto si impegnava l’amministrazione a rispettare quanto previsto dalla legge ed ignorato per ben 28 anni. In primo luogo partecipando al tavolo tecnico interistituzionale dell’agibilità per le pari opportunità, la non discriminazione e il pieno riconoscimento del diritto alla mobilità e all’accessibilità istituito presso il Tribunale di Civitavecchia. Le riunioni si sono susseguite ma dei rappresentanti dell’amministrazione non s’è vista neanche l’ombra. La mozione, inoltre, impegnava la giunta ad avviare con la massima urgenza le attività preliminari all’adozione dei Peba e dei Pisu. Ad oggi, sul sito ufficiale del Comune, non abbiamo trovato nulla in merito alla realizzazione degli studi propedeutici all’adozione dei suddetti piani urbanistici o all’analisi della situazione sull’accessibilità dei servizi e del territorio cittadino, niente sulla rilevazione delle barriere presenti e sulla redazione di una mappatura delle criticità».

ULTIME NEWS