Pubblicato il

Emergenza idrica ad Allumiere, situazione rientrata. Ma non è ancora stabile

Comune di Allumiere in continuo contatto con Acea

Comune di Allumiere in continuo contatto con Acea

ALLUMIERE – Emergenza idrica rientrata ad Allumiere. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale, con l’ausilio del consigliere comunale Carlo Cammilletti (Movimento Fontana Tonna), ha subito contattato Acea, la società che gestisce il servizio idrico, che si è attivata per risolvere il problema. Il danno è grosso ma, momentaneamente, è stato aggiustato ma prossimamente sarà necessario un intervento completo che potrebbe portare a una diminuzione della portata d’acqua. L’emergenza quindi è rientrata, ma non è detto che sia stabile. «Come amministrazione comunale – spiega il consigliere Cammilletti – siamo in continuo contatto con Acea che appare abbastanza disponibile ad accogliere le istanze degli allumieraschi e a risolvere i problemi. Stiamo lavorando e progettando interventi per evitare che la prossima estate si registrino ancora disagi idrici. A tal proposito si stanno studiando e vagliando varie ipotesi fra cui quella di creare uno o più pozzi in località Cinque Bottino (dove c’è la sorgente), o allacciarsi anche all’Oriolo. Circa 15-20 anni fa ci fu un accordo fra i Comuni di Allumiere, Tolfa e Civitavecchia con la Regione Lazio che portò alla realizzazione di un impianto e conduttura da Santa Marinella ad Allumiere per far arrivare a Tolfa e ad Allumiere 16 litri d’acqua al secondo ma l’impianto e la conduttura non sono mai entrate in funzione, quindi un’altra delle ipotesi è di poter ripristinare questa ma dopo un primo sopralluogo si è rilevato che conduttura e impianto sono deteriorate e necessitano di un grosso intervento». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS