Pubblicato il

''Bisogna fare interventi strutturali''

''Bisogna fare interventi strutturali''

VITTIME DELL’ALLUVIONE A SANTA MARINELLA. Il monito di Carla Pallotti che perse il papà quel tragico giorno del 1981 «La pulizia dei corsi d’acqua che attraversano la città evita simili tragedie»

di GIAMPIERO BALDI

 

S. MARINELLA – Si è svolta ieri mattina a “piazza 2 Ottobre”, la cerimonia di commemorazione delle vittime dell’alluvione del 1981. Presenti il Sindaco Roberto Bacheca, il parroco Don Salvatore Rizzo, gli agenti della Polizia locale, i rappresentanti delle associazione di Protezione civile, alcuni familiari delle vittime e una delegazione di ragazzi dell’istituto comprensivo “Giosuè Carducci” di Santa Marinella. Toccante il ricordo della signora Carla Pallotti, che quel tragico giorno perse il papà. «Ci ritroviamo oggi in questa piazza – ha affermato il Sindaco – per ricordare, ancora una volta, i nostri concittadini deceduti quel tragico 2 ottobre del 1981, a causa dell’alluvione che colpì Santa Marinella devastando il territorio e provocando, purtroppo, le vittime che oggi vogliamo commemorare. Una tragedia, che a distanza di anni, è ancora viva nei nostri ricordi. Dobbiamo lavorare, affinché queste dinamiche vengano prevenute ed evitate, attraverso interventi strutturali sui corsi d’acqua che attraversano la città, come abbiamo fatto in questi anni, ad esempio, lungo il fosso di Valle Semplice e quello delle Vignacce. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le associazioni di protezione civile e le forze dell’ordine, tutti i volontari che in ogni occasione dimostrano il loro impegno quotidiano per la tutela ed il controllo del territorio in caso di necessità, attraverso interventi di monitoraggio e soccorso alla popolazione, orgoglio e vanto per la nostra città». «Ai ragazzi qui presenti – conclude il Sindaco – dico di conservare questo monumento, onorare i nostri concittadini ogni 2 ottobre e rispettare Santa Marinella». Il parroco Don Salvatore, ha poi indetto la benedizione a tutti i presenti, dopo di che è stato deposto un omaggio floreale ai piedi del monumento.

ULTIME NEWS