Pubblicato il

''L’emergenza idrica non è finita''

''L’emergenza idrica non è finita''

Il sindaco di Oriolo Romano attacca la Città Metropolitana dopo la conferenza dei sindaci dell’Ato 2 "Abbiamo bisogno di risposte strutturali»

ORIOLO ROMANO – Il sindaco di Oriolo Romano interviene in merito alla conferenza dei sindaci dell’Ato 2 che si è tenuta nella giornata di ieri.

“A dispetto degli impegni presi a luglio dell’anno precedente – commenta Emanuele Rallo – la nuova Conferenza dei Sindaci si è tenuta solo in data odierna, dopo più di un anno dall’estate scorsa. Come Comune di Oriolo Romano avevamo chiesto una convocazione con urgenza la scorsa primavera, senza ottenere nessuna risposta”.

«La conferenza di oggi – continua il sindaco di Oriolo Romano – ha trattato per larga parte dello stato dell’attuale crisi idrica.

Nel nostro intervento abbiamo evidenziato con decisione che la crisi non è finita e che ha bisogno di risposte strutturali, e che svolgere la discussione a ottobre a estate ormai terminata è una colossale mancanza di rispetto verso i territori del lago di Bracciano».

«Abbiamo chiesto con forza alla Presidenza (la Sindaco Raggi era assente) di evitare comportamenti del genere e di rispettare gli impegni presi nel 2016» ha concluso il sindaco di Oriolo Romano Emanuele Rallo.

Intanto il lago continua a scendere

Dopo essere risalito agli inizi di settembre grazie alle prime piogge, il livello del bacino idrico braccianese scende ancora.

ULTIME NEWS