Pubblicato il

Cozzolino: "Zingaretti corregga al più presto gli errori di trascrizione"

Cozzolino: "Zingaretti corregga al più presto gli errori di trascrizione"

Il sindaco torna sul trasfusionale dicendo che la pianificazione è pubblicata da tre mesi

CIVITAVECCHIA – “Zingaretti corregga al più presto gli errori di trascrizione”. È la replica del sindaco Cozzolino ai chiarimenti forniti dalla Asl Roma 4 nei giorni scorsi riguardo il trasfusionale e la chirurgia vascolare. “Leggo la replica della Asl all’allarme giustamente suscitato dal Dca 291 di luglio 2017 e resto perplesso – continua Cozzolino -. Tutti possono fare dei meri errori materiali, ma che questi vengano lasciati nella pianificazione sanitaria pubblicata sul bollettino ufficiale da ormai tre mesi dà l’idea di una amministrazione regionale talmente sciatta da non rileggere i decreti prima di pubblicarli e da non correggerli dopo che qualcuno più attento rileva gli ‘‘errori’’. Inoltre è appena il caso di notare la stranezza di «un mero errore di trascrizione» che riguarda lo stesso servizio in ben 7 comuni: Civitavecchia,Tivoli, Ostia, Colleferro, Albano, Formia, Cassino. Direi un po’ troppi. Un errore che sembra un disegno volontario ma inconfessabile e per il quale si sperava di agire inosservati. Inoltre – incalza – non posso non ricordare come lo stesso commissario Zingaretti abbia tolto spazio alla chirurgia vascolare, i cui locali sono stati ceduti alla Week Surgery e relegando quel poco che rimane in pochi letti in Ortopedia, lasciando andare via due dei quattro Chirurghi senza rimpiazzarli”.

Cozzolino conclude dicendo che non approveremo mai un atto aziendale ispirato da tale programmazione: “recepire disposizioni emanate per ‘‘errori di trascrizione’’, ritengo senza tema di smentita, che non sia possibile per un serio amministratore della cosa pubblica”.

ULTIME NEWS