Pubblicato il

Cozzolino: "Sport gratis negli impianti comunali"

Cozzolino: "Sport gratis negli impianti comunali"

Pubblicato il bando dedicato ai minori con isee inferiore ai 6mila euro annui. Lucernoni: "Una possibilità che siamo orgogliosi di poter offrire alla cittadinanza"

CIVITAVECCHIA – Pubblicato il bando relativo all’avvio dei minori residenti alla pratica sportiva negli impianti comunali. Per la partecipazione occorre appartenere ad un nucleo famigliare il cui isee non superi i 6mila euro annui (attestazione isee in corso di validità). 

“Un altro gesto concreto per dare ai meno abbienti – ha commentato il sindaco Antonio Cozzolino – un’opportunità in più: sport gratis negli impianti comunali, come previsto obbligatoriamente nei bandi che abbiamo fatto per affidare in gestione gli impianti sportivi comunali, a chi ovviamente ne possiede i requisiti. Consentire di fare sport – ha concluso il pentastellato – a chi non se lo può permettere: un impegno concreto per il sociale”.  

Il modello di domanda può essere scaricato dal sito internet del comune oppure ritirato presso l’ufficio sport in piazzale Guglielmotti. La domanda corredata della certificazione isee deve essere presentata entro le ore 12 del 30 ottobre al protocollo del comune. L’elenco degli impianti messi a disposizione è inserito nell’avviso. Sull’argomento è intervenuto anche il vicesindaco pentastellato Daniela Lucernoni. 

“Si tratta di una possibilità che siamo orgogliosi di offrire alla cittadinanza – spiega – ed inserita come clausola obbligatoria all’interno dei bandi per l’affidamento in concessione degli impianti sportivi comunali. La nostra volontà è quella di far vivere momenti di formazione sportiva ed educativa anche a quei ragazzi che purtroppo, a causa di condizioni economiche disagiate, non riescono a permettersi le tariffe di accesso ai corsi delle varie associazioni sportive”.  Un occhio puntato sul sociale e sul concedere possibilità di integrazione anche a chi ha difficoltà economiche.

“Ringrazio le società sportive per la disponibilità dimostrata – aggiunge Lucernoni – su un tema così sensibile e mi auguro che grazie a questa possibilità, voluta fortemente dalla nostra amministrazione, il processo formativo di questi ragazzi possa arricchirsi ulteriormente”.

ULTIME NEWS