Pubblicato il

Incontriamoci a sinistra: un buon inizio

Incontriamoci a sinistra: un buon inizio

Conclusa la tre giorni organizzata dall’associazione Bic, si guarda al futuro. Soddisfatto Stefano Giannini nonostante la pesante assenza dei democrat

Domenica si è conclusa la tre giorni organizzata dall’associazione Bic con il convegno ‘‘Il futuro tra partiti e società civile’’. Presenti i sindaci di Allumiere e Cerveteri, Antonio Pasquini e Alessio Pascucci, che hanno raccontato la loro esperienza di primi cittadini eletti con due diverse modalità: l’uno supportato dal Partito Democratico, l’altro attraverso liste civiche. Spazio poi agli esponenti di Insieme per il Lazio, nelle figure di Gino De Paolis, consigliere regionale tra gli artefici dell’istituzione a monumento naturale della Frasca, recente vittoria per il terrirorio; del consigliere comunale di Civitavecchia Patrizio Scilipoti e del segretario Pierfranco Peris. Tutti e tre hanno ribadito l’esigenza di riunire il centro sinistra con programmi e idee concrete per i cittadini che si allontanano sempre più dalla politica e dai partiti, colpevoli di non ascoltare le loro necessità. Concretezza invocata anche da Alessio Gismondi, presidente della Cna, che nel suo intervento ha chiesto alle istituzioni un supporto alle imprese e al territorio con risposte puntuali e presenza costante a fianco di chi, coraggiosamente, decide di mettersi in gioco nel mondo del lavoro in un periodo ancora di forte crisi. Nota stonata per Lucia Bartolini, coordinatrice di Sinistra Italiana, che dapprima richiede la priorità del proprio intervento sugli altri in quanto unica donna tra i presenti (eccetto per la moderatrice del dibattito Gloria Trotti), e poi boccia senza appello la riunificazione del centro sinistra a tutti i livelli, additando il Pd di aver fatto accordi a livello nazionale con le destre e una Regione Lazio a suo dire impegnata in temi di secondo piano; atti soltanto a supportare la campagna elettorale del presidente Zingaretti. Grandi assenti ingiustificati i tre democrat, enumerati tra gli ospiti, Marietta Tidei, Emiliano Minnucci ed Enrico Leopardo; proprio come i membri del gruppo consiliare del Pd, che avevano già annunciato il loro diniego. Del resto è la settimana del congresso, e mentre al Ghetto si discuteva di riunificazione del centro sinistra, il partito locale era impegnato nelle sue stanze a cercare un nome unitario per il prossimo segretario. Stefano Giannini, presidente dell’associazione Bic, si ritiene soddisfatto della tre giorni che ha affrontato i temi della portualità, dell’urbanistica, della salute e del buon governo con vari esponenti politici e professionisti dei diversi settori. «Non è più il tempo – commenta Giannini – per fare a gara a chi è più a sinistra. Bisogna tornare a parlare di programmi e idee. Il Pd, comunque, sarà invitato anche la prossima volta: non perdiamo la speranza di un centro sinistra unito».

(foto di Enrico Paravani: da sinistra Alessio Gismondi, Lucia Bartolini, Gino De Paolis, Alessio Pascucci, Pierfranco Peris, Patrizio Scilipoti, Antonio Pasquini)

ULTIME NEWS