Pubblicato il

Santa Marinella, inaugurata la giostra baby

Santa Marinella, inaugurata la giostra baby

SANTA MARINELLA – E’ stata inaugurata questa mattina, presso il Parco “Martiri delle Foibe” di Santa Marinella, la “giostra baby”, per l’inclusione, finanziata e realizzata da Enel e che rientra nel più ampio progetto di supporto e sostegno alle realtà associazionistiche del territorio. 

 

Presenti il Sindaco Roberto Bacheca, l’Ing. Lombardi per conto di Enel, l’Assessore alle politiche sociali del Comune Roberta Pasetti ed il Presidente dell’Associazione “Stella Polare” Maurizio Poleggi, associazione che da alcuni anni gestisce il punto verde nel quartiere Valdambrini.

 

 “Il nostro più sentito ringraziamento all’Amministrazione Comunale e ad Enel – ha dichiarato Poleggi – per aver mantenuto questo impegno, per noi fondamentale, come quello di avere a disposizione un semplice gioco da parco, ma dal forte valore “inclusivo” e sociale, che potrà essere finalmente utilizzata anche dai tanti  ragazzi diversamente abili che frequentano il nostro parco”. 

 

“Abbiamo intrapreso un percorso di lungo respiro con l’Amministrazione Comunale – ha aggiunto l’Ing. Lombardi – che proseguirà ancora per tanti anni. 

Abbiamo approfondito un piano di sostenibilità a supporto delle associazioni, delle realtà sociali e imprenditoriali di territorio, convinti che sarà utile allo sviluppo del comprensorio”. 

 

 “Il mio personale  apprezzamento per questo grande esempio di civiltà ed inclusione sociale – ha continuato l’Assessore Pasetti – che va ad aggiungersi in questo punto verde di qualità così ben messo e recuperato grazie al lavoro della Stella Polare. Sono felice, inoltre, che le associazioni hanno ben compreso l’utilità di collaborare insieme per raggiungere traguardi ed obiettivi sempre più importanti e concreti per il bene della comunità”.  

 

“Mi unisco ai ringraziamenti – ha concluso il Sindaco – considerato che il recupero del parco è stato un percorso straordinario fin dall’inizio. 

Grazie ad Enel oggi si aggiunge un tassello in più a disposizione dei tanti ragazzi che frequentano questo luogo, dagli spazi all’aperto, ai laboratori. 

Continueremo a lavorare insieme ad Enel affinché si riescano a portare avanti altri progetti importanti per il sociale e per il recupero del territorio”. 

 

ULTIME NEWS