Pubblicato il

''Campo di calcio: la giunta Bacheca dia risposte chiare''

L’impianto è chiuso dal 2014. Protesta Acp

L’impianto è chiuso dal 2014. Protesta Acp

SANTA MARINELLA – Anche le forze politiche di opposizione scendono in campo per criticare la maggioranza che da ben quattro anni ha praticamente messo i lucchetti all’impianto cittadino di calcio e, neppure oltre 170mila euro utilizzati per la risistemazione della struttura, sono stati sufficienti per poter ridare un campo di calcio alle società sportive cittadine. «Il Santa Marinella calcio – scrivono i responsabili della lista civica Un’Altra Città è Possibile – che ha vinto il campionato di calcio con i colori e il nome di Santa Marinella, è andata al Comune a chiedere di ritornare a casa. Perché questo risultato la squadra, lo ha ottenuto giocando e allenandosi a Civitavecchia, il tutto nel silenzio dell’amministrazione comunale che nicchia sul disastro degli impianti sportivi e del campo di calcio in particolare. Ricordiamo che il campo è chiuso dal 2014 e che la sua ristrutturazione è già costata 170mila euro mentre ce ne potrebbero volere altrettanti per rendere il campo nuovamente fruibile. La ditta incaricata di rifare il manto erboso, gli impianti e alcuni lavori in tribuna e negli spogliatoi, ha consegnato il cantiere un anno fa ma l’erba collocata sull’impianto, non essendo stata trattata e irrigata, è scomparsa facendo proliferare erbacce ovunque. Ci chiediamo poi quali siano le intenzioni dell’amministrazione per i lavori che si dovranno di nuovo fare negli spogliatoi, con porte sfondate o divelte. La giunta Bacheca deve dare delle risposte, le deve dare ufficiali per bocca del sindaco e le deve dare negli atti, di assessori e consiglieri di maggioranza».

ULTIME NEWS