Pubblicato il

Urbanistica, giallo sulla presenza di Pantanelli in Commissione

Urbanistica, giallo sulla presenza di Pantanelli in Commissione

Il consigliere di minoranza Grasso presenta una interrogazione per chiedere se l’ex assessore abbia o meno una delega del Sindaco ed a che titolo

CIVITAVECCHIA – Giallo Pantanelli al Pincio. Cosa ci fa l’ex assessore dimissionario all’interno della Commissione consiliare urbanistica e lavori pubblici? Una domanda sollevata dal consigliere comunale di minoranza Massimiliano Grasso, con una interrogazione per fare chiarezza. Nel documento, infatti, si legge che, giovedì scorso, al momento di iniziare i lavori inerenti la variante 29 al Prg Pantanelli si è tranquillamente accomodato nella sala attendendo l’inizio della riunione. 
«Trattandosi di una commissione consiliare – scrive Grasso nell’interrogazione – quindi non aperta al pubblico, ho chiesto all’architetto Pantanelli a che titolo partecipasse alla seduta. Sia il Presidente Floccari che lo stesso architetto Pantanelli rispondevano che trattandosi di materia tecnica, ed essendo il Sindaco membro di diritto di tutte le commissioni, l’architetto Pantanelli partecipava su delega del primo cittadino». 
Il leader della Svolta ricorda che secondo gli articoli 39 e 42 del regolamento del consiglio comunale «le commissioni consiliari sono composte da consiglieri comunali; il Sindaco è membro di diritto senza diritto di voto di tutte le commissioni e gli Assessori possono partecipare ai lavori della commissione con facoltà di relazione e di intervento nelle discussioni». 
Grasso evidenzia che in consiglio e nelle commissioni i ruoli di Sindaco, consigliere e assessore non sono delegabili a terzi «e men che mai, nel caso specifico delle commissioni, a figure al di fuori del consiglio comunale o, nel caso del Sindaco e degli Assessori, della Giunta». La delega in materia Urbanistica inoltre è detenuta dall’assessore Alessandro Ceccarelli, che ha sostituito proprio il dimissionario Pantanelli.  Insomma, a che titolo l’ex assessore si aggira ancora nel Palazzo del Pincio? Altro dettaglio evidenziato, e non trascurabile, è che l’architetto Pantanelli non ricopre più alcun incarico amministrativo ed è da «ritenersi un libero professionista iscritto all’ordine professionale di appartenenza come tutti gli altri architetti che operano a Civitavecchia – sottolinea Grasso – e che pertanto la possibilità e la regolarità di una sua partecipazione alla Commissione consiliare urbanistica senza che lo stesso rivesta la qualifica di assessore o consigliere comunale, destano quantomeno perplessità». 
Il consigliere comunale incalza il sindaco con la interrogazione presentata venerdì chiedendo di sapere «se e quando abbia conferito all’architetto Massimo Pantanelli una sua delega ed eventualmente relativa a quale ambito specifico». 
Grasso chiede inoltre delucidazioni sul «perché alla delega, qualora esista, non sia stata data adeguata pubblicità, con la pubblicazione della stessa, né sia stato mai informato il Consiglio Comunale, neppure con una comunicazione del Sindaco» ma soprattutto perché, nel caso la delega esista «e si riferisca alla materia urbanistica, abbia ritenuto il Sindaco di delegare a rappresentarlo l’architetto Massimo Pantanelli, essendo in carica un assessore con delega all’Urbanistica, nella persona dell’ingegnere Alessandro Ceccarelli». 
Il consigliere conclude scrivendo: «Qualora invece la delega dovesse intendersi per la singola seduta della Commissione, si chiede come abbia potuto il Sindaco delegare a rappresentarlo in una commissione consiliare non un assessore o un consigliere comunale,  ma un semplice cittadino e perché comunque non abbia fatto partecipare l’assessore all’Urbanistica». 
Un episodio che solleva più di un dubbio, anche perché diverse volte è stato chiesto cosa ci facesse l’ex assessore Pantanelli all’interno delle stanze del Pincio ed a che titolo entrasse ed uscisse da uffici teoricamente riservati alla pubblica amministrazione, avendo rinunciato da parecchio tempo, circa un anno fa, al suo ruolo all’interno della giunta pentastellata del sindaco Cozzolino.

ULTIME NEWS