Pubblicato il

Lavoratori della Lolly srl senza stipendio da 2 mesi

Lavoratori della Lolly srl senza stipendio da 2 mesi

La Fiom Cgil lancia l’allarme: «Dopo anni di lavoro fuori della legge ora la beffa»

TARQUINIA – «Le lavoratrici ed i lavoratori della Lolly Srl di Tarquinia sono senza retribuzione da quasi due mesi, pur avendo continuato nella loro attività di rifinitura e assemblaggio di parti meccaniche». A lanciare l’allarme è Giuseppe Casafina segretario generale della Fiom Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo in merito alla situazione che coinvolge i lavoratori dell’azienda metalmeccanica finita sotto inchiesta della Procura di Civitavecchia a seguito dell’indagine eseguita dalla Guardia di Finanza, Compagnia di Tarquinia.

«Dopo aver subìto per anni trattamenti e condizioni di lavoro al di fuori della legge e dei contratti, – afferma il sindacato – come è emerso dalle iniziative processuali dello scorso settembre e che hanno coinvolto i vertici aziendali, vicenda su cui si esprimerà la magistratura, pensiamo che alla beffa non debba aggiungersi il danno di rimanere senza stipendi pur avendo regolarmente svolto la propria attività o, peggio, di perdere le commesse per cui hanno sempre lavorato».

«Metteremo in campo tutte le iniziative che si renderanno necessarie a tutela dei diritti di queste persone, – annuncia la Fiom Cgil – anche con il coinvolgimento delle Istituzioni competenti e ponendo in essere una campagna informativa sulla situazione che si sta determinando».

ULTIME NEWS