Pubblicato il

Parco di Vulci, scoperta tomba inviolata

Parco di Vulci, scoperta tomba inviolata

MONTALTO – Nuova affascinante scoperta al parco archeologico di Vulci nell’area Poggetto Mengarelli a Montalto di Castro. Una tomba etrusca inviolata, con il corredo intatto, databile fine settimo secolo a.C.è venuta alla luce nei giorni scorsi. Si tratta di una decina di pezzi di vasellame in ceramica, che vanno a implementare la ricerca a quanto invece da poco rinvenuto in una sepolura adiacente, appartenente a un guerriero, il cui corredo è composto da dodici vasi di impasto decorato e una fibula a drago in bronzo, oltre a una punta di lancia in ferro. «Materiali importantissimi – spiega Carlo Casi, direttore scientifico del parco di Vulci – Pur essendo una tomba molto piccola, i vasi di impasto confermano la provenienza del popolo etrusco, ovvero da Vulci». Il materiale verrà trasferito presso il laboratorio della Fondazione a Montalto, per l’avvio delle operazioni di restauro.

ULTIME NEWS