Pubblicato il

È morto Totò Riina

È morto Totò Riina

Alle 3.37, nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma, è morto il boss mafioso Totò Riina, in coma farmacologico da diversi giorni. Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza, era ancora considerato dagli inquirenti il capo indiscusso di Cosa Nostra.

Le sue condizioni erano nettamente peggiorate dopo l’ultimo intervento chirurgico subito: da quel momento il boss è entrato in coma e non si è mai risvegliato. Ieri sono arrivati a Parma la moglie e la figlia, dopo l’ok arrivato dal ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’altro figlio, Salvo, che ieri ha scritto un post su Facebook in cui augurava buon compleanno al padre per i suoi 87 anni, dovrebbe arrivare oggi stesso. Un altro figlio, Giovanni, sta invece scontando una pena all’ergastolo.

“Finirà peggio di Falcone”, l’ossessione di Riina per Di Matteo

I familiari del boss mafioso chiedono “il più stretto riserbo”. Lo fa sapere all’Adnkronos il legale di Riina, Luca Cianferoni. “Di più non voglio aggiungere”, ha detto l’avvocato che da anni segue il capomafia nei processi. (Adnkronos)

ULTIME NEWS