Pubblicato il

Gioco online: un settore che oggi vale 1 miliardo di euro

Gioco online: un settore che oggi vale 1 miliardo di euro

ROMA – L’enorme successo del settore del gaming online, in Italia, sta portando ad una crescita vertiginosa dei propri numeri: aumentano i giocatori digitali, e di conseguenza aumenta anche il fatturato realizzato dalle piattaforme di gioco online. Si tratta di un successo che parte da lontano, e che ha anche avuto la forza di attraversare e vincere fasi molto critiche: la rete ha infatti rappresentato il territorio perfetto per le piattaforme illegali. Piattaforme che naturalmente hanno spinto gli italiani verso la diffidenza. Oggi, però, il giro di vite da parte dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli ha cambiato radicalmente questo aspetto: il boom dei casino online legali, non a caso, è anche frutto di queste strategie. I risultati delle azioni dell’AAMS, unite ad una passione sempre viva da parte degli italiani, hanno portato ad un valore di 1 miliardo di euro.

Gaming online: in Italia il mercato vale 1 miliardo di euro

È stato l’Osservatorio PoliMi a rendere pubblici i dati relativi al successo e alla crescita del settore del gioco online: un settore che ha raggiunto un valore pari a 1,03 miliardi di euro, con un aumento del +25% su base annua. Fra i giochi preferiti dagli italiani, le slot machine hanno conquistato il primo posto senza alcun termine di confronto: il merito va a giochi come le slots di 888, che hanno saputo catturare l’interesse per via della presenza di alcune slot amatissime, come Clash of the Titans. In genere, tutti i giochi ospitati dai casinò online sono stati decisivi per questo boom di accessi e di spese: bene anche la roulette e altri giochi come il black jack. L’unico vero settore in lieve crisi è quello del poker online: un -5% che rappresenta l’eccezione che conferma la regola.

Gioco su Internet: i dati dell’Osservatorio PoliMi

Studiando il report del Politecnico di Milano sul gioco online, si nota l’eccezionale penetrazione dei casinò games nel computo del gaming digitale: nello specifico, il 43% di questo mercato è al momento appannaggio dei casino telematici. Ciò significa che circa 440 milioni di euro di quel miliardo già citato, provengono dalle casse di queste piattaforme: la crescita, rispetto alle precedenti rilevazioni, è stata pari al +35%. A seguire, gli altri settori che completano la panoramica sono le scommesse sportive (con un valore di 350 milioni di euro) e il già citato poker (138 milioni di euro).

Casinò digitali: il giro di vite dell’AAMS

L’AAMS, negli ultimi due anni, ha aumentato in modo radicale i controlli sul settore del gaming online, chiudendo centinaia di piattaforme abusive. Questo ha spinto gli utenti italiani a trovare in rete portali sempre più affidabili e certificati. Di conseguenza, il valore complessivo del mercato legale ha visto un aumento dell’indotto dovuto anche ai soldi che prima venivano spesi sui siti non riconosciuti. Naturalmente, ne hanno giovato anche e soprattutto i giocatori: la regolamentazione dell’offerta, infatti, ha permesso loro di godere di un’esperienza di gioco più soddisfacente e sicura. La mano pesante dell’AAMS, quindi, ha avuto un peso non indifferente sul volo di questo settore.

ULTIME NEWS